1000 Miglia – Circondati da V12 Ferrari! Dall’ F50 all’SP2 Monza!

Essere circondati da V12 Ferrari non capita tutti i giorni. Certo è possibile farlo al Museo di Maranello, ma non si avrà mai l’occasione di poggiare l’orecchio ai codini di scarico di un SP2 Monza che innesta la prima e parte. Siamo stati alla 1000 Miglia nella città eterna e abbiamo passeggiato tra Ferrari F50, Bugatti Veyron e Lamborghini Aventador SVJ.

1000 miglia

Arrivo

Siamo arrivati alla tappa della 1000 Miglia intorno alle 19 e ad accoglierci c’era una Ferrari F50. L’emozione di toccare con mano una delle vetture più iconiche del cavallino è indescrivibile. Come potete vedere dagli scatti all’interno delle prese d’aria del muso anteriore è posta una ventola. Questa ha il compito di convogliare aria fresca verso il posteriore della vettura, zona decisamente più calda dove si concentra tutta la meccanica dell’F50. Al posteriore troviamo di fatto il suo V12 montato centralmente, quindi sopra l’assale delle ruote. Dietro, in uscita dall’albero motore è incastrata la scatola del cambio, rigorosamente manuale. A vista vi erano poi i codini di scarico in basso e il vistoso alettone posto nella parte “alta” della vettura.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Pagani – Bugatti – Lamborghini

Convinti di aver visto già tutto, percorriamo Via Veneto, passiamo di fronte la passerella e veniamo attratti da dei lampeggianti. Credeteci, la voglia di farsi arrestare c’era. Avremmo di certo guadagnato un giro sulla Lamborghini Huracan in dotazione alla Polizia. Il numero dei cilindri era sceso da 12 a 10 fino all’accensione di una Pagani Zonda che sposta totalmente la nostra attenzione.

 

La vettura si posiziona oltre il gazebo di arrivo e con qualche sgasata ci porta i battiti del cuore ad oltre 100 battiti al minuto (l’Apple Watch ne è testimone). Da qui segue una parata di vetture uniche al mondo: Lamborghini Countacht, Bugatti Veyron, Koenigsegg Agera e Aventador SVJ. Oramai eravamo convinti: ABBIAMO VISTO TUTTO! La realtà è che se l’universo non ha fine perché mai dovrebbe averla la 1000 Miglia.

 

 

 

Investi da oltre 100 Ferrari

“Investiti da oltre 100 Ferrari” non è un click-bait ma letteralmente ciò che abbiamo vissuto. Entriamo nella zo na media e sfiliamo circondati da vetture come Ferrari La Ferrari, Ferrari 812 Superfast ma anche Alfa Romeo 8C sulla quale abbiamo piazzato i nostri microfoni per ascoltare il sound di quel meraviglioso 8 cilindri.

La nostra passeggiata continua tra vetture come 488 Pista, Ferrari 599, F8 Tributo fino a quando dal tramonto di Villa Borghese spunta ciò che non ci saremmo mai aspettati. Due tra le Ferrari più iconiche e rare al mondo: SP2 e SP1 Monza. Avete capito? Qualcuno aveva acquistato quasi 2 milioni di euro di auto e ci stava facendo una gara: la 1000 Miglia!

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Con un po’ di fortuna riusciamo a fotografarle molto bene, quasi salivamo, in realtà avremmo voluto. Impressionate è il loro sound molto diverso dalla 812 Superfast, dalla quale ereditano gran parte della meccanica e del motore. Le due barchette erano molto meno tappate, come se su di loro le norme antiinquinamento non esistessero. Ma probabilmente l’emozione ha giocato un ruolo fondamentale.

LEGGI ANCHE : Ferrari 812 Versione Speciale: zona rossa a 9500 RPM!

Entriamo nella Ferrari Roma

Dal vivo non l’avevamo mai vista, la Ferrari più chiacchierata e discussa degli ultimi tempi. La compatta ed entry level Roma. Immersi nel traffico lussuoso della capitale riusciamo a scambiare due chiacchiere con il proprietario che da qualche mese l’aveva ritirata. Ad un certo punto una frase “se vuoi ti faccio salire“. Inevitabile un secco “SI, MAGARI“.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Noi in una giornata eravamo riusciti a spogliare un’ F50, ascoltare una Pagani Zonda, un’ Alfa Romeo 8C, una decina di V12 Ferrari e ci siamo giocati il bonus di salire nella Ferrari Roma. Raramente si hanno queste occasioni, e non potrete mai capire cosa si prova se non vivendo la 1000 Miglia. Noi però con questo articolo ci abbiamo provato, con la speranza che la prossima 1000 Miglia, sia un occasione per condividere tutti insieme la nostra passione.

 

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Ferrari 812 Competizione – Aperta? Ha davvero senso?