12 Ore del Golfo | Sintesi prima metà: dominio McLaren, 5° la Ferrari di Valentino Rossi

Dopo sei ore della 12 Ore del Golfo in Bahrain, la McLaren #33 ha dominato di netto, la Ferrari di Valentino Rossi è in quinta posizione a un giro di distacco 12 ore golfo rossi.

12 ore golfo

Prima ora 12 ore golfo rossi

McLaren in partenza ha mantenuto la brillante pole position conquistata di forza nella giornata del venerdì e ha cominciato fin da subito ad imporre il passo gara con un vantaggio di quasi 30 secondi dopo mezz’ora. Alle sue spalle la Bentley ha cercato di limitare i danni tenendo a distanza l’altra vettura del team 2Seasmotorsport. 12 ore golfo rossi ore golfo

Nel centro gruppo gara molto vivace e divertente con la Ferrari di Valentino Rossi a darsi battaglia con la Porsche del team Dinamic Motorsport e l’altra McLaren del team Inception Racing with Optimum. L’unica Maserati presente al via ha avuto la rottura della sospensione posteriore ed ha perso tempo prezioso ai box. A poco più di 20 minuti al termine della prima ora, la McLaren #7 ha passato la Bentley per l’1-2.

Seconda ora

La seconda ora di gara è iniziata nel segno dei pit stop che ha mischiato le carte in tavola. La McLaren #33 con il vantaggio accumulato nella prima ora non ha avuto problemi a mantenere la leadership. In seconda posizione si è invece ritrovata la Porsche con Stefano Monaco in bagarre con la Mercedes #3 di Chris Foggart. La Ferrari di Valentino Rossi è riuscita a risalire fino alla quinta posizione mostrando una buona condotta e gestione di gara.

Terza ora

McLaren sempre in testa con un ampio margine sulla Porsche, quasi un minuto e mezzo, ma la vera sorpresa è la Ferrari #46 che sta rimontando dopo la qualifica al di sotto delle aspettative e approfittando anche del problema che ha fatto perdere tempo alla McLaren #7. Dopo il pit stop, la #46 si è trovata in 5° posizione mentre la  Ferrari #27 alle sue spalle ha dovuto scontare una penalità per aver superato la velocità in pit lane.

La gara delle Ferrari ha visto due testacoda nel giro di poco della #8 e della #27 e la successiva penalità della #46 con Alessio Salucci alla guida per velocità eccessiva in pitlane. Nonostante questo, la #46 è rientrata in 5° posizione.

Quarta ora 12 ore golfo rossi

La #8 Kessel Racing con un problema all’ala effettua diversi testacoda ma non si ferma, finchè non è costretta dalla bandiera nera/arancione.

La leadership della McLaren #33 2 Seas Motorsport procede con Bin Abdullah al volante, mentre Rossi sulla #46 è quinto e recupera sulla Bentley del Team Parker, cercando di sdoppiarsi, approfittando della lotta tra McKay e la Mercedes #3 di Loggie, che viene passata per la terza posizione.

Quinta ora

In GT4 la McLaren #77 Optimum di Hughes passa la Mercedes #90 Villorba di Randazzi per la testa della classe. Nessun cambio in testa alla classifica.

Sesta ora 12 ore golfo rossi

Dopo le soste finali la Mercedes #3 Ram Racing di MacLoad riesce a ridoppiare la Ferrari #46 guidata da Marini. Intanto per la McLaren #33 2 Seas di Barnicoat effettua una sosta a 40 minuti dalla bandiera a scacchi, perdendo oltre un giro, e edendo la testa della corsa alla Porsche #67 di Pamparini.


Il Team Parker intanto con Meyrick riprende rapidamente proprio la Porsche #67, portando la Bentley #31 in testa.

Barnicoat, in quanto pilota factory McLaren, è però è nettamente più veloce di tutti, e riprende velocemente la Mercedes #3, la Porsche #67 che va in testacoda e infine la Bentley, con un vantaggio di passo di oltre 2 secondi.

Negli ultimi minuti la Bentley però si ferma per un rifornimento, ma rimane nel giro di testa.

Prima bandiera a scacchi 12 ore golfo rossi

12 ore del golfo Rossi

La McLaren #33 2 Seas motorsport termina la prima metà della 12 ore del Golfo in testa, dove è stata per tutta la gara salvo una breve parte dell’ultima ora. Secondo posto per la Mercedes#3 Ram Racing dopo una lunga lotta con la Bentley #31, giunta quarta, terzo posto per la Porsche #67 del team italiano DInamic.

Al quinto posto, a un giro di distacco (che non sarà annullato nella seconda parte di gara), troviamo la Ferrari #46 Kessel di Rossi, Marini e Salucci, quarta in Pro-AM. Lo seguono le Ferrari #27 e #8 del team Kessel.

La prima posizione in GT4 è della McLaren 570 del Team Optimum motorsport, seguono la Mercedes Villorba corse e la Maserati #50 SVC.

Non hanno concluso le altre due McLaren 720 di 2 Seas e Inception Racing, entrambe ai box con gravi problemi tecnici.

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

WEC | Glickenhaus avrà il supporto di Joest e Sauber, esordio in Hypercar a Spa