12 Ore di Bathurst | Si ritira l’unica Ferrari, fatale il crash di Serra

L’incidente di Daniel Serra nel corso dell’ultima sessione di prove libere ha costretto al ritiro l’unica Ferrari impegnata a Bathurst, quella del team HubAuto Corsa. 12 Ore di Bathurst Ferrari

12 Ore di Bathurst Ferrari
Foto: races.ferrari.com

Si conclude ancora prima di cominciare la 12 Ore di Bathurst per la Ferrari. L’unica vettura, una Ferrari 488 GT3, del Cavallino Rampante era in pista con il team cliente HubAuto Corsa. 12 Ore di Bathurst Ferrari

Le cause della decisione sono legate all’incidente di Daniel Serra, in quel momento al volante della 488 GT3 #27, il quale è finito violentemente contro le barriere nel tratto di pista Skyline.

Per quanto riguarda la dinamica dell’incidente, il brasiliano ha perso il controllo della sua vettura in uscita di curva 10, finendo nella ghiaia prima e nel muro poi, danneggiando il posteriore.

L’incidente è avvenuto proprio nelle fasi finali della quinta nonché ultima sessione di prove libere, mentre la sessione era stata sospesa dai commissari a causa dell’incidente di Jarvis su Bentley pochi istanti prima.

Il team ha provato a riparare l’auto e metterla in condizione di partecipare alla gara, ma non c’erano i pezzi necessari da sostituire a quelli danneggiati.

12 Ore di Bathurst Ferrari
La Ferrari 488 GT3 #27 di HubAuto Corsa all’interno del box. Foto: John Dagys

“Stavamo cercando un nuovo sottotelaio posteriore, ma non ce n’è uno disponibile nel paese.” ha spiegato il Team Principal Phillip Di Fazio.

“Ci siamo resi conto che il danno era abbastanza notevole e l’unico modo sarebbe stato quello di procurarsi un’altra macchina ma sfortunatamente non poteva arrivare qui nel tempo necessario. È molto deludente. I ragazzi hanno lavorato incredibilmente duro per tutta la settimana. È davvero triste e mi dispiace per i ragazzi; non possiamo nemmeno iniziare la gara…” è la delusione di Di Fazio.

Daniel Serra è stato portato al centro medico, fortunatamente solo per dei controlli di rito: “Daniel sta bene. È andato al centro medico, è stato controllato e sta bene.” ha affermato Di Fazio.

Per restare aggiornati su Endurance e competizioni GT, seguici nel nostro canale Telegram!

12 Ore di Bathurst | Porsche e Campbell in pole, fra incidenti e… canguri!

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.