24 Ore di Daytona | Dallara Cetilar, debutto ufficiale per gli italiani

Il team Cetilar Racing debutterà ufficialmente alla Rolex 24 ore di Daytona con la P217#47 Dallara LMP2. La vettura guidata da BelicchiSernagiottoLacorte correrà per l’ultima volta con la LMP2 Dallara proprio durante il celebre evento a Daytona. Sarà l’ultimo atto di un lungo percorso di un team tutto italiano nei campionati Endurance con una vettura tutta Italiana a marchio Dallara, prima del passaggio in GTE.

dallara cetilar

Debutto ufficiale per la Dallara Cetilar Racing

La Rolex 24 at Daytona, preceduta dal Roar before the Rolex 24, ovvero i giorni di test ufficiali in programma dal 22 al 24 gennaio, segnerà il debutto ufficiale di Cetilar Racing alla classica di durata.

La vettura, gestita da AF Corse, sarà guidata da Roberto Lacorte assieme a Giorgio Sernagiotto e Andrea Belicchi. Nell’equipaggio anche un giovane pilota: Antonio Fuoco. Pilota di Cariati, 24 anni, nel 2020 Campione Italiano Gran Turismo Endurance. Una carriera molto importante nella GP3 Series e nel FIA Formula 2 con i colori FDA (Ferrari Driver Academy), fa anche lui il proprio esordio nella gara di Daytona, esattamente come i suoi compagni Lacorte, Sernagiotto e Belicchi.


Sernagiotto-Belicchi-Lacorte

 

Orgoglio tricolore

Nella 24H di Daytona Cetilar Racing sarà l’unico team italiano nel campionato Sport prototipi.

Questa sostanzialmente sarà l’ultima apparizione della LMP2 della Scuderia italiana in vista del nuovo programma. Il team nostrano infatti attende l’ufficializzazione della collaborazione con AF Corse. Il team correrà infatti passerà alla Classe LMGTE-AM del FIA WEC utilizzando una Ferrari F488. In Florida il team concluderà la storia del Team con la Dallara LMP2 debuttando ufficialmente nella celebre competizione americana.

Le dichiarazioni ufficiali

“Nonostante le difficoltà incontrate in questi quattro anni con una vettura che non ci ha fatto correre ad armi pari con gli altri, la partecipazione a Daytona rispecchia il mio personale modo di affrontare le competizioni, con spunti di entusiasmo, novità e la consapevolezza di poter fare un buon risultato”, afferma Lacorte.

“Questo perché Daytona è un circuito che per la nostra Dallara non è così sfavorevole come quelli incontrati nel WEC, insieme al fatto che utilizzeremo pneumatici che sembra lavorino meglio con la nostra macchina. In più con l’inserimento di un pilota giovane come Antonio Fuoco, fresco di test Formula 1 ad Abu Dhabi, dove ha confermato di essere molto veloce, abbiamo tutti gli elementi che ci caricano di entusiasmo e di giustificate aspettative per Daytona”.

Fuoco ha aggiunto: “Sarà la mia prima esperienza in una gara di 24h, con il team Cetilar Racing ed anche la prima volta al volante di una vettura LMP2. Per questo sarà importante per me sfruttare al massimo le giornate di test che precederanno la gara, per capire bene la macchina ed il format del weekend”.

“Sono molto contento di questa occasione. Voglio ringraziare Roberto per l’opportunità e sono sicuro che riusciremo ad ottenere insieme degli ottimi risultati”.

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

Lorenzo F.

Cresciuto nella Motor Valley. Appassionato di auto, tecnologia e Simracing. Studente della Experis Academy, Fotografo e writer freelance. Appassionato di Trackday e motorsport in ogni sua forma.