24 Ore del Nurburgring | Gara di qualificazione – Doppietta per Porsche e Frikadelli!

La #31 Frikadelli vince la gara di qualificazione della 24 ore del Nurburgring, in una doppietta Porsche decisa all’ultima sosta

24 ore nurburgring Porsche

La ADAC 24h-Qualifikationrennen è l’annuale corsa di 6 ore sul Nurburgring Nordschleife, che assegna alcuni posti nella fase finale delle qualifiche, la  top 30 shootout, ed è un cruciale banco di prova per tutti i team.

Una lunga lotta tra l’Audi #11 Phoenix e le Porsche Manthey e Frikadelli ha caratterizzato questa edizione, con la gara decisa nelle soste dell’ultima ora, e il podio addirittura dopo il traguardo.

Prima ora

Gara molto vivace nella prima ora con la Audi di Thiim che ha subito preso il comando e ha imposto un ritmo gara che gli ha garantito un discreto vantaggio sulla Porsche di Makowiecki e sulla Lamborghini di Jeffries. Quest’ultimo ha subito una foratura della posteriore destra.
La vettura #11 di Thiim si è poi fermata per il cambio pilota e la Porsche di Makowiecki si è ritrovata a guidare il gruppo seguito dalla Porsche #911 di Cairoli e dalla #44 di Muller.

Dopo il problema della foratura, la Lamborghini di Jeffries è tornata in pista ma ha avuto nuovamente lo stesso problema al termine della prima ora con la Audi #11 di Beretta virtualmente in prima posizione.

Seconda ora

L’Audi #11 è tornata di nuovo al comando con oltre tre secondi di vantaggio su Makowiecki e quasi otto sulla Porsche di Bachler. Questo ha favorito il recupero da parte della Mercedes di Gotz e della Porsche di Bamber.

Beretta ha fatto un grande stint per tenere dietro la Porsche #31 che ha dovuto iniziare a difendersi dall’arrivo di Bachler. Lo stesso Bachler e Gotz hanno anticipato la sosta per fare un undercut. La sosta però ha favorito la #31 che, con Pilet al volante, si è ritrovata davanti all’Audi #11 di Stippler.

Terza ora 24 ore nurburgring Porsche

Nella terza ora la Porsche #31  ha approfittato della posizione presa sulla #11 e si è ritrovata a condurre la gara con oltre 20 secondi sulla BMW M6 #1 di Eng e sulla Porsche #30 di Tandy.

Stippler si è trovato a battagliare per la quarta posizione con la Mercedes di Juncadella e la Porsche di Cairoli, con un buon vantaggio su Rockenfeller. La BMW di Eng e la Mercedes di Juncadella si sono fermate per la sosta. Questo ha permesso di ripristinare un 1-2-3 Porsche e con l’Audi di Stippler come prima inseguitrice.


Leggi anche:  WEC | [Ufficiale] Porsche e Penske insieme in Hypercar nel mondiale e in IMSA! 


Quarta ora

La Audi #11 di Thiim, dopo aver ripreso la testa della gara, ha un’incidente con una Porsche di classe GT4 e cade alla 16a posizione.

La BMW #20 Schubert di Krohn intanto fora e ricade 15a posizione.

Sul finale della quarta ora Juncadella (Mercedes #7) passa Kern sulla Porsche #911 per la seconda posizione, dopo un lungo duello.

Haupt (Mercedes #6), Muller (Mercedes #8) e Van Der Linde (BMW #98) sono intanto in lotta per l’8a posizione.

Quinta ora 24 ore nurburgring qualificazione

Dopo le penultime soste, la Porsche #911 di Cairoli passa davanti alla #31 Frikadelli di Olsen, seguita dalla #11 di Thiim e dalla Porsche #30 di Campbell a più di 30 secondi.

La lotta tra i primi 3, è in particolare tra Olsen e Thiim è rallentata da una serie di incidenti nelle classi inferiori, che coinvolgono anche il principale punto dii sorpasso a Dottinger Hohe.

Ultima ora: Frikadelli gestisce perfettamente la strategia 24 ore nurburgring Porsche

Mentre iniziano le soste finali, la lotta la 7ª posizione occupata da De Philippi sulla BMW #98, con Muller e poi Vaxiviere che lo passano nel circuito da gran premio, i due poi ingaggiano una lotta tra la Porsche #3 e la Mercedes #8.

Davanti invece il momento decisivo della gara sono le soste finali: la Porsche #911 Manthey di Cairoli rientra con 40 minuti alla fine, lasciando il volante a Lars Kern.

La #31 Frikadelli di Olsen intanto prosegue per un’altro giro, e riesce a rientrare davanti di oltre 14 secondi. Dietro seguono Bamber e Beretta sulla Porsche #30 e l’Audi #11 Phoenix, ma a oltre 1 minuto.

Dietro abbiamo una lotta incredibile per la decima posizione tra Imperatori, Vaxiviere, Metzger e Viidas, che giungono perfino in 4 affiancati alla prima curva, con la Porsche #18 KCMG di Imperatori che prende la posizione.

La lotta tra Vaxiviere e Imperatori procede nel penultimo giro, dove il pilota della Mercedes passa a Dottinger Hohe.

La Porsche Manthey penalizzata per il mancato rispetto delle bandiere

È dunque vittoria per la Porsche #31 Frikadelli di Olsen/Kern/Pilet/Martin, il team ha gestito perfettamente la strategia, battendo nell’ultima ora la Porsche #911 del Team Manthey.

Sul podio però non giunge la #911 di Kern/Cairoli/Christensen, penalizzata dalla direzione gara per non aver rispettato le bandiere nell’ultima ora.

La #30 Frikadelli quindi si unisce al podio in una eccezionale doppietta per il team, mentre la #11 Phoenix si accontenta del terzo posto dopo aver guidato nelle fasi iniziali.

24 ore nurburgring Porsche

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter