24 Ore di Daytona | Sintesi di metà gara: Cetilar Racing primeggia in LMP2, Corvette e Mercedes protagoniste nel GT

A metà gara la situazione è la seguente: in DPi Acura è in testa ma sono in tre a giocarsi la vittoria, in LMP2 Cetilar Racing leader, nel GT è dominio Corvette e Mercedes.

daytona sintesi

Decima ora

Cadillac saldamente al comando con un 1-2 Johnson-Van der Zande e con il traffico da fronteggiare. In LMP2 continua la grande gara di Cetilar Racing, al terzo posto di classe dietro le due Oreca. La Cadillac #5 di Vautier è stata costretta ad un lungo pit stop a causa di danni per un incidente in curva 1. daytona sintesi

Nel GTLM finora è 1-2 Corvette ma la Ferrari #62 di Rigon è a 10 secondi dalla vetta. Tale distacco è andato via via ad aumentare fino ai 15 secondi al termine della decima ora. Ferrari in grande spolvero anche nella GTD con Cressoni davanti a tutti e con la Lamborghini di Corey Lewis e la Lexus #14 VasserSullivan di Aaron Terlitz a inseguire.


Leggi anche: 24 ore di Daytona | Sintesi dopo 9 ore: Dominio Cadillac durante la notte



Undicesima ora

Kevin Magnussen in testa dopo i vari pit stop che hanno portato la Cadillac #01 davanti alla Acura #10 di Albuquerque con un vantaggio di 10 secondi e con la Cadillac #48 di Pagenaud a meno di due secondi dalla seconda posizione ma con una sosta in meno.

In LMP2 posizioni stabili con distacchi dell’ordine di un giro. Le Oreca #8 e #11 di Vaxiviere e Thomas si giocano la prima posizione di classe con un distacco al di sotto dei 30 secondi. La terza posizione di Sernagiotto con la Dallara #47 è saldamente nelle mani del pilota veneto con oltre due giri di vantaggio sulla Oreca #82 DragonSpeed di Eric Lux. In LMP3 continua il dominio della #6 Muehlner con quasi due minuti di vantaggio sulle Ligier #74 Riley e #33 Sean Creech, le uniche vetture nel gruppo di testa e che competono con…le GT.

La gara ha visto una bandiera gialla a causa di un principio di incendio sulla Lexus #12 VasserSullivan che ha mischiato le carte in tavola.

In GTLM la bandiera gialla ha ridotto ulteriormente i distacchi e sono in 4 racchiusi in 3 secondi e mezzo con le Corvette a fare l’andatura e con la BMW di Spengler che è tornata in corsa per la vittoria. La ripartenza non è stata delle migliori per Magnussen che ha perso la posizione su Albuquerque e ha dovuto difendersi dall’attacco di Pagenaud. In LMP2 invece la classifica si è ribaltata con Cetilar in prima posizione e con un vantaggio crescente di giro in giro.

La ripartenza ha cambiato anche la classifica in LMP3, lasciando solo due vetture in testa e con la Ligier #74 leader della gara. In GTD situazione ribaltata; con la ripartenza 1-2 Mercedes e con la Ferrari #21 subito dietro a inseguire. In GTLM la Ferrari #62 ha dovuto incassare anche il sorpasso della BMW M8 #24 di Jessie Krohn. Da sottolineare che Corvette è su una strategia diversa e con una sosta in meno rispetto a tutti. daytona sintesi

Dodicesima ora daytona sintesi

Nelle prime fasi della dodicesima ora, capovolgimento in classifica DPi e LMP2. Kevin Magnussen con la sosta ha perso la posizione su Pagenaud mentre in LMP2 è Vaxiviere il primo inseguitore di Sernagiotto. In GTLM Corvette domina indisturbata mentre gli inseguitori, BMW e Ferrari, perdono costantemente terreno e lo svantaggio comincia a essere importante dopo la ripartenza.

Classifica invariata in LMP3 con la Ligier #74 a tentare di imporre il passo sulla #6 Muehlner. In GTD è Maro Engel a fare l’andatura seguito dalla Mercedes #75 di Grenier. La Ferrari #21 di Simon Mann è subito dietro ma senza dare l’impressione di riuscire a ricucire lo strappo. Tutto questo fino alla sosta che ha cambiato la classifica. Serra ha preso il volante della #21 e ha guadagnato la posizione su Grenier ma con uno svantaggio di oltre 25 secondi da Engel.

Completato il suo stint, Sernagiotto ha lasciato la Dallara #47 nelle mani di Roberto Lacorte che è rientrato in prima posizione grazie al grande vantaggio su Vaxiviere.

Classifiche complete

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

WEC | Glickenhaus conferma i 7 piloti per la sua Hypercar