24 Ore di Dubai | 79 vetture al via, 28 le GT3: la entry list definitiva

Siamo ormai vicinissimi alla 24 Ore di Dubai 2022, il secondo grande evento Endurance dell’anno. Nonostante le evidenti difficoltà ancora derivanti dall’attuale situazione pandemica, gli organizzatori sono riusciti ad attrarre numerosi partecipanti, per una entry list davvero ricca. entry list 24 ore dubai

entry list 24 ore dubai

Grandi nomi fra gli equipaggi entry list 24 ore dubai

Nonostante la 24H Series sia tradizionalmente riservata a piloti amatoriali e semi-pro, la fortunata collocazione della 24 Ore di Dubai all’inizio dell’anno ne ha da sempre fatto banco di prova allettante per i factory drivers prima dell’inizio della stagione. L’edizione 2022 non fa differenza. Fra i nomi più attesi, Raffaele Marciello (da quest’anno con licenza svizzera) nella Mercedes HRT #4, che andrà presumibilmente a scontro diretto con la Mercedes SPS #75, affidata a Maro Engel e Jules Gounon.

In casa Audi, Christopher Mies e Dries Vanthoor condivideranno la MS7 by WRT #7, ma la stessa WRT schiera anche la #31 con, fra gli altri, Benji Goethe e Frédéric Vervisch. A portare alta la bandiera italiana ci saranno ancora Mirko Bortolotti e Matteo Cairoli, rispettivamente nella Lamborghini Barwell #77 e nella Porsche Dinamic #67, affiancati principalmente da piloti semi-pro.

Anche nella categoria GT3 Pro-Am non mancano i nomi familiari: fra tutti, Francois Perrodo, Emmanuel Collard e Mathieu Vaxiviere sulla Mercedes Racetivity #83, tutta francese.

Le defezioni da COVID

Sebbene l’elenco ufficiale delle iscrizioni non abbia subito modifiche, un totale di 79 auto è finora sceso in pista, a fronte delle 84 previste.

Almeno tre piloti sono stati esclusi dall’evento dopo essere risultati positivi al COVID-19. Fra questi, Mikhail Aleshin, che doveva guidare la Mercedes #13 CapitalRT. La formazione, gestita da HRT, è passata quindi alla classe GT3 Am e sarà affidata ai soli Victor Shaytar, Denis Remenyako e Sergey Stolyarov.

Un cambiamento simile c’è stato in casa Aston Martin per la #95 Duel Racing/TF Sport, con Sam De Haan rimasto nel Regno Unito per “osservare i protocolli COVID-19” secondo una dichiarazione della squadra britannica. Egli sarà sostituito da Ahmad Al Harthy, causando quindi il declassamento in GT3 Am.

L’elenco completo è reperibile qui.

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

mm

Aurora Dell'Agli

Classe 1997, studentessa di Giurisprudenza. Coordino la redazione Endurance e GT, spesso direttamente dalla pista.