24 ore di Dubai | Sintesi finale: Trionfo per la Porsche #36 GPX

Prima vittoria per GPX con la Porsche #36 alla 24 ore di Dubai, dopo un dominio sostanzialmente incontrastato, WRT seconda, HRT si consola con la vittoria in GT3-AM

24 ore Dubai
Immagini Creventic

Dalla 13ª alla 18ª ora 24 ore dubai

La Porsche #36 GPX mantiene il comando della gara, ma la vettura di Andlauer/jefferies/Jaminet/Fatien/Ferte ha perso terreno rispetto alla #4 HRT, che sotto Maro Engel ha recuperato 2 giri, e portato il distacco a un minuto.

La terza e la quarta posizione rimangono alla Audi #31 WRT e alla Lamborghini #63 GRT, a due giri dalla testa e a due minuti l’uno dall’altro.

La Lamborghini peraltro era stata brevemente seconda, salvo perdere molto tempo scontando una penalità per infrazioni del Code 60.

Completa la Top-5 la Mercedes HRT #5, la prima GT3-AM. Segue l’AUdi #34 Car Collection a un giro. Ha perso molto invece la Porsche #7 DInamic, riportata nei box durante la 18a ora.

Ultime 3 ore24 ore Dubai

L’Audi #31 e la Lamborghini #63 scontano altre due penalità di 10 secondi per limiti della pista e sorpasso irregolare, le due auto sono state particolarmente colpite dalla direzione gara, con la #31 che riceve una seconda penalità per sorpasso irregolare alla fine dell’ora.

Con 68 minuti alla fine, la gara è neutralizzata con Code60 per una TCR ferma, tuttavia la Mercedes #4, l’Audi #31 e la Lamborghini #63 rientrano prima ai box, trovandosi in una posizione favorevole.

Gli inseguitori riescono dunque a recuperare un giro, con la #4 che è ora nel giro di testa, ma a oltre un minuto e 40 secondi di ritardo.

Con 35 minuti alla fine la #4 HRT si ferma e Al Qubaisi è sostituito con Maro Engel. Si trovano però terzi, dietro la #31 WRT.

Bandiera a scacchi 24 ore dubai

Trionfo per la Porsche #36 GPX di Andlauer/Jefferies/Jaminet/Fatien/Ferte, che ha sostanzialmente dominato la gara fin dalla prime ore.

Condivide il podio l’Audi #31 WRT, a un giro dopo molte penalità, mentre è terza la Mercedes #4 HRT dopo una sosta nel finale. Quarto posto per la Lamborghini #63 GRT, che ha visto il ritorno di Bortolotti con Sant’Agata, ma è stata anche rallentata da troppi errori e penalità.

In GT3-AM vince la Mercedes #5 HRT di Al Qubaisi/Pierburg/Scholze/Bastian/Assenheimer, segue l’Audi #34 Car Collection.

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Francesco Ghiloni

Studente universitario di Chimica e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.