24 Ore di Dubai | Sintesi prime 6 ore – Dominio GPX, HRT e Herberth inseguono

Nelle prime sei ore della 24 Ore di Dubai guida la Porsche #36 GPX, con la HRT Mercedes e la Porsche #92 Herberth ad inseguire. La Lamborghini #63 è su una strategia diversa in 5° posizione.

24 ore dubai gpx
Immagini Optimum Motorsport

Prima ora

Partenza sotto controllo per la Porsche #92 di Bechler ma alle spalle un grande scatto di Mirko Bortolotti che ha subito conquistato la seconda posizione su Jaminet. Gara subito neutralizzata per una vettura in barriera, Bortolotti ne approfitta per la sosta. Tutti i piloti di testa hanno effettuato i cambi di strategia e al termine della prima ora di gara le due Mercedes di HRT con Maro Engel e Patrick Assenheimer guidavano il gruppo.

Seconda ora

Le due Mercedes si sono fermate per la sosta, consegnando la leadership alla McLaren #72 che non si era ancora fermata. Le Porsche hanno confermato l’ottimo passo gara e si sono ritrovate davanti alla Lamborghini con Engel a meno di due secondi da Bortolotti.

La Mercedes è stata responsabile della bandiera gialla, esposta e un quarto d’ora dal termine della seconda ora con la #5 che si è fermata in pista. Al termine della seconda ora, tris Porsche davanti a tutti con la Mercedes #4 ad inseguire. Quinta la Lamborghini di Bortolotti.

Terza ora

24 ore dubai gpx
Immagini GPX Racing

Porsche saldamente al comando con il team GPX e con la vettura di Cairoli subito dietro. Mercedes tenta di inseguire, mentre l’Audi #5 e la Lamborghini sono le uniche vetture Pro ad aver effettuato più soste finora, con la #63 che in regime di bandiera rossa ha cambiato strategia di gara. Sul calare della sera su Dubai le due Porsche saldamente al comando ma la Mercedes è lì a giocarsela mentre Lamborghini con una strategia diversa punta al colpaccio.

Nella categoria AM invece sono in tre a giocarsi la leadership, la Mercedes #85 di CP Racing, la McLaren #72 di Inception Racing e la Porsche #93 di Herberth Motorsport.

Quarta ora

La Porsche #91 Herberth si ritira dopo il contatto con la #7 Dinamic.

In GT3-PRO continua a guidare la Porsche #36 GPX con Andlauer, mentre sotto Machiels scala fino al 5° posto l’Audi #31. In GT3-AM guida la Mercedes CP #85, mentre la McLaren #72 Inception è coinvolta in uno spin, e subisce alcuni danni.

Quinta ora

A inseguire la#36 continuano ad essere la Mercedes HRT #4 di Assenheimer, e la Lamborghini #63 di Breukers, che ha però un giro di ritardo.

Sulla fine dell’ora grosso incidente tra due 911 Cup, che lascia molto olio sul rettilineo. Nuovo Code 60.

Sesta ora 24 ore dubai gpx

È di nuovo bandiera verde, con la #36, la #4 e la #63 ora separata da un giro l’una dall’altra.

La #92 Herberth passa la Lamborghini #63 per la terza posizione, mentre Goethe sull’Audi #31 è anche essa in rapida rimonta sulla GRT. Con 20 minuti alla fine dell’ora Goethe effettua il sorpasso su Amstutz.

Poco dopo c’è una nuova neutralizzazione con il Code60 per due vetture nelle categorie minori ferme in pista.

La bandiera verde torna qualche minuto prima della fine dell’ora.

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

WEC | Toyota GR010 HYBRID, la prima Le Mans Hypercar