24 ore di Le Mans 2022 – Cronaca e Risultati delle ultime 8 ore: trionfo Toyota, Porsche vince in GTE-PRO!

Dopo 24 ore è ancora doppietta Toyota, la 5ª vittoria consecutiva per la casa giapponese, Porsche vince in GTE-PRO: la cronaca e i risultati delle ultime 8 ore di Le Mans

Dopo 24 ore Toyota trionfa ed è doppietta a Le Mans: la cronaca delle ultime 8 ore e i risultati finali.


La sintesi della notte di Le Mans: continua la cavalcata Toyota, gara riaperta in GTE-PRO?

Rileggi la cronaca delle prime 8 ore


Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT e segui la 24 ore di Le Mans in diretta seguendoci sul canale Telegram dedicato.


Cronaca della 90ª 24 ore di Le Mans (08:00-16:00)

Diciassettesima ora

8:05 – Leupen conferma il problema alla parte ibrida per la #7, è stato necessario un power cycle riavviando il sistema per far tornare la GR010 Hybrid a pieni giri.

8:10 – Rientra ai box la Jota #28, terza di classe LMP2, mentre la gemella #38 prosegue incontrastata al comando della classifica di classe.

8:13 – Drive through per la Aston Martin #98 per eccesso di violazione dei track limits. Al volante c’è Paul Dalla Lana e l’equipaggio è terzo al momento.

8:16 – Lotta tra la Cool Racing #37 e la Penske #5 per la quinta posizione. Intanto Rovera ha ingaggiato Horr nella lotta per il diciassettesimo posto di classe LMP2, nonché secondo delle Pro-Am.

8:20 – Pit stop in contemporanea per la Corvette #64 e la Ferrari #51, in testa nelle GTE-Pro con venti secondi di distacco tra loro.

8:25 – Slow zone per rimuovere i detriti lasciati in pista in seguito ad una foratura della Iron Lynx #75.

8:28 – Mentre l’Iron Lynx riesce a tornare ai box, in LMP2 è battaglia per il quarto posto tra la TDS x Vaillante #3 e la Cool Racing #37.

8:40 – Ritiro per la Porsche #56 dopo un forte impatto alla prima variante dell’Hunaudières con Iribe nell’abitacolo. Pilota ok, slow zone attivata.

8:43 – In barriera per un lungo a Mulsanne la DKR #3, terza nelle LMP2 Pro-Am.

Immagine

8:46 – AF Corse approfitta della lunga slow zone per sostituire i freni sulla #51.

8:52 – Sostituzione dei freni anche per la #52 mentre la AF Corse #83 in LMP2 finisce in testacoda ad Arnage.

8:55 – Andiamo on board con la Corvette di Sims, in testa nelle GTE-Pro con un importante vantaggio sulla #51.

8:59 – La 17a ora di gara si conclude con l’arrivo di un’altra slow zone, causata da una Porsche in GTE-Am.

Questi i leader di classe: Hypercar Toyota #8 | LMP2 Jota #38 | GTE-Pro Corvette #64 | GTE-Am TF Sport #33

[Classifica]

Diciottesima ora

9:08 – Segnaliamo questo spettatore d’eccezione.

9:13 – Makowiecki viaggia su un gran ritmo e si sta avvicinando alla Ferrari #51, mentre la Corvette ha oltre due minuti di vantaggio sul duo.

9:15 – Prosegue l’incubo per l’Alpine: la #36 finisce in ghiaia alle Porsche nel tentativo di doppiare una Am.

9:19 – Riparte ora Vaxivierre, sceso in ventesima posizione generale, farà tappa in garage per riparare la A480.

9:26 – Fase di gara piuttosto tranquilla, persiste la slow zone sull’Hunaudières.

9:31 – La Prema #9 ha raggiunto la Jota #28 per la seconda posizione in LMP2.

9:34 – Finalmente rimossa la slow zone, bandiera verde!

9:41 – Ancora corpo a corpo in LMP2 tra la United #23 e la WRT #31 per il settimo posto.

9:46 – Pit stop per la Corvette #64 che cede momentaneamente la vetta di classe a Calado sulla Ferrari #51, ma Sims è incollato agli scarichi della 488 GTE.

9:50 – Clamoroso! Perrodo spinge Sims nel muro sull’Hunaudières mentre era ruota a ruota con un’altra LMP2, la #64 è ferma e Sims esce dalla macchina!

9:53 – Un errore grave per il pilota dell’AF Corse #83, queste le immagini.

9:56 – Davvero un gran peccato per la Corvette che ieri partiva come grande favorita dopo l’1-2 e che non aveva tradito le aspettative a livello di passo. Assolutamente comprensibile il rammarico degli uomini in giallo ai box, eloquente lo sguardo dello stesso Perrodo.

Questi i leader nelle quattro classi dopo diciotto ore: Hypercar Toyota #8 | LMP2 Jota #38 | GTE-Pro AF Corse #51 | GTE-Am TF Sport #33

[Classifica]

Diciannovesima ora

10:07 – Pit stop contemporaneo per le due Ferrari di AF Corse. Ai box anche la Porsche #91

10:10 – Ai box anche i leader della Toyota #8 con Hirakawa che sale in macchina

10:14 – Sosta ai box in classe LMP2 per Cool Racing e TDS Racing

10:18 – Francois Perrodo si è diretto nel box Corvette per chiedere scusa alla squadra americana dopo l’errore che ha messo fuori gioco la C8.R #64

10:24 – La Oreca #83 rientra ai box per scontare i 3 minuti di stop and go assegnati dalla direzione gara a seguito dell’errore di Perrodo

10:29 – Escursione fuori pista per Pierson sulla vettura #23 di United Autosport

10:33 – La Porsche #91 è in caccia della Ferrari #51 di Pier Guidi. Il distacco è di 11 secondi

10:34 -Sosta ai box per l’Alpine

10:39 – Lotta per la nona posizione di classe LMP2 con Phil Hanson, sulla Oreca #22, che infila Lilou Vadoux. Nel frattempo rientra ai box la vettura #5 di Penske

10:43 – Incidente per la #31 di WRT che ha impattato contro le barriere all’uscita di Indanapolis. Safety Car in psita per la prima volta in questa gara

10:50 – Pit stop per la #38 di Jota, in testa alla classe LMP2. La vettura trova il semaforo rosso in uscita dalla pit lane

10:55 – La Safety Car ha annullato il distacco tra la Ferrari #51 e la Porsche #91, riaprendo la lotta per la testa in classe GTE Pro.

[Classifica]

Ventesima ora

11:15 – Riparte la gara dopo l’entrata in pista della Safety Car. Si accende la lotta tra Ferrari e Porsche con Pier Guidi che si sta difendendo dagli attacchi di Makoviecki

11:16 – Hirakawa ai box con la Toyota #8. Erorre di Pier Guidi alla prima chicane, il ferrarista conserva la prima posizione

11:23 – Pit stop in contemporanea per la Ferrari #51 e per la Porsche #91. Sulla RSR sale Bruni mentre Pier Guidi rimane al volante della Ferrari che continua con lo stesso treno di gomme

11:35 – Problemi per la #22 di United Autosports con Hanson alla guida. Sorpasso della Porsche #91 ai danni della Ferrari di Pier Guidi

11:42 – Il sorpasso della Porsche è avvenuto a causa di una foratura che ha costretto ai box la Ferrari #51

11:44 – Escursione fuori pista per la Oreca #45 di APR con Allen alla guida

11:46 – A seguito della foratura della Ferrari #51, la Porsche #91 è in testa con 36 secondi di vantaggio

11:47 – Cambio muso per la #45 di APR che è rientrata in pit lane dopo l’errore

11:49 – Pit stop per Mailleux sulla Glickenhaus #709, terza assoluta

11:50 – Hirakawa, sulla Toyota #8 gestisce i 3 minuti di vantaggio in testa alla gara nei confronti della #7. La Jota #38 è in testa in classe LMP2 con 2 minuti di vantaggio sulla #9 di Prema

11:53 – La Aston Martin TF Sport #33 comanda in classe GTE Am con un giro di vantaggio sulla Porsche #99 di Hardpoint Motorsport

Quattro ore al terminde della 24 Ore di Le Mans 2022, questi i leader delle 4 classi: Hypercar Toyota #8 | LMP2 Jota #38 | GTE-Pro Porsche #91 | GTE-Am TF Sport #33

[Classifica]

Ventunesima ora 24 ore le mans cronaca risultati diretta

12:04 – Pit stop per Lorenzo Colombo sulla #9 di Prema che occupa la seconda posizione in LMP2

12:08 – In aumento il vantaggio della Porsche #91 di Bruni sulla Ferrari di Pier Guidi. Il vantaggio è di circa 42 secondi

12:12 – Durante il ciclo di soste precedenti in classe GTE Am, la Porsche #99 è stata portata all’interno del box per risolvere il problema ad un ammortizzatore. La vettura è rientrata in pista in quinta posizione

12:15 – Pit stop per la Jota #28 con Rasmussen che lascia il volante ad Aberdein

12:20 – Ferrari e Porsche ai box con la #52 e la #92. Rigon prende il posto di Fuoco e Christensen sale al posto di Estre

12:23 – Sosta ai box per Bruni sulla Porsche leader di classe GTE Pro. Prosegue la Ferrari #51 che è su un’altra strategia dopo la foratura che lo ha costretto ai box nell’ora precedente

12:25 – Pit stop per la Jota #38, in testa alla classe LMP2, con Gonzalez che sostituisce Da Costa

12:29 – Completato il ciclo di pit stop in classe GTE Pro con la #51 che rientra. Serra sale in macchina al posto di Pier Guidi

12:34 – Sosta ai box per la Aston Martin #33 di classe GTE Am che comanda la classifica davanti alla Porsche #79

12:38 – Slow zone ad Arnage! Ferma in ghiaia la Ferrari #66 a causa di un contatto con una Porsche

12:41 – United Autosport approfitta della slow zone per smarcare un pit stop con la #22. Sale in macchina Albuquerque

12:43 – Di nuovo bandiera verde, ripartita la Ferrari #66

12:54 – Pit stop per la Toyota #7 con Conway che sale al posto di Kobayashi

12:57 – Slow zone in uscita alle curve Porsche causata dall’incidente della Ferrari #60 di Iron Lynx. Schiavoni ha impattato contro le barriere dopo essere entrato in contatto con la Oreca #65 di Panis Racing

13:00 – I leaders delle 4 classi a tre ore dal termine: Hypercar Toyota #8 | LMP2 Jota #38 | GTE-Pro Porsche #91 | GTE-Am TF Sport #33

[Classifica]

Ventiduesima ora 24 ore le mans cronaca risultati diretta

13:04 – In classe Hypercar la Toyota #8 ha oltre 3 minuti di vantaggio sulla GR010 #7. Terza posizione per la Glickenhaus #709, staccata di 4 giri. Permane il regime di slow zone a causa dell’incidente della Ferrari #60

13:13 – La direzione gara punisce la vettura #65 con un minuto di stop and go per aver causato l’incidente della Ferrari #60. Bandiera verde.

13.22 – Continuano le soste in GTE-PRO, Ferrari #52 e Porsche#91 effettuano la terz’ultima sosta.

13.31 – La Toyota #8 completa la sua sosta, ha 2 minuti e 40 secondi di vantaggio sulla #7. 2 minuti tra la JOTA #38 e la Prema #9.

13.34 – In GTE-AM TF SPort effettua la sua sosta.Il team di Keating è primo e rientra con 2 minuti e 30 secondi sulla Porsche #79 WeatherTech.

13.38 – Problemi per la #77 Dempsey-Proton! La vettura era 3ª in GTE-AM, ma sembra aver avuto un collasso dello sterzo ed è nel garage.

13.43 – Brutta uscita di pista per Merrill sulla WeatherTech #79, che però riesce a tenerla sull’asfalto alle curve Porsche!

13.48 – Pit Stop in casa Prema, Kubica sostituisce Colombo. Sono in 2ª posizione, ma assai lontani dalla JOTA #38.

13.59 – Lilou Wadoux sulla #1 Richard Mille sta inseguendo e prendendo Lafargue sulla #28 IDEC.

Leader:

  • 🟥Toyota #8
  • 🟦JOTA #38
  • 🟩Porsche #91
  • 🟧Aston #33 TF Sport

[Classifica]

23ª ora 24 ore le mans cronaca risultati diretta

14.08 – Mentre iniziano di nuovo le soste in LMP2, la Iron Dames #85 di Gatting arriva quasi a prendere la Ferrari #21 AF Corse di Mann. Da dietro arriva Priaulx, con la #77 Proton che è stata appena riparata, e i 3 sono appaiati nelle curve Porsche. Priaulx riesce a sdoppiarsi, Gatting deve attendere.

14.11 – Gatting finalmente riesce nel sorpasso. Le Iron Dames sono sempre arrivate 9e a Le Mans, ma potrebbero migliorare di un gradino stavolta.

14.24 – Penultima sosta effettuata per la Porsche #91. Procede lentamente la WRT #32, 8ª in LMP2 finora.

14.30 – La #10 Vector Sport si ferma in pit lane. Viene riportata nel garage.  DTP per Fisichella sulla Iron Lynx #80, track limits. La squadra è 13ª in GTE-AM.

14.32 – Sorensen tocca la ghiaia con la #33 TF Sport. Ben Keating potrebbe finalmente mettere le mani sulla vittoria a Le Mans, l’unica cosa che gli manca da amatore (oltre al mondiale), dopo una 24 ore sfumata nel 2019 con la Ford Riley.

14.36 – Penultima sosta anche per la Ferrari #51, 2ª in GTE-PRO.

14.45 – Haryanto nella ghiaia della chicane Dunlop. La Porsche #99 Absolute era seconda in GTE-AM!

14.50 – Slowzone istituita per rimuovere la Porsche. Intanto Barker e Heylen lottano per la 6ª posizione in GTE-AM. Sembra però che la #86 sia tornata davanti dopo un taglio di chicane.

14:59 – Procede lentamente la Porsche #99, recuperata dalla ghiaia.

Leader:
🟥Toyota #8
🟦JOTA #38
🟩Porsche #91
🟧Aston #33 TF Sport

[Classifica]

Ultima ora

15.03 – Ben Barker sulla Porsche #86 GR ha superato Nick Cassidy sulla #54 AF Corse per la 4ª posizione.

15.11 – Continua la lotta in GTE-AM.La #86 GR Racing e la #88 Proton hanno superato Cassidy sulla #54 AF Corse per il 4° posto.

15.15 – Ultima sosta per la Ferrari #51, 2ª in GTE-PRO. 24 ore le mans cronaca risultati diretta

15.22 – Ultima sosta per la Porsche #91, leader GTE-PRO.

15.24 – Ultima o forse penultima sosta per la PREMA, 2ª in LMP2. Con 36 minuti alla fine, sarà certamente difficile arrivare in fondo con un solo pieno.

15.28 – Anche la #28 JOTA ha effettuato la sua ultima sosta, attendiamo solo la #38 JOTA, che stavolta ha avuto una giornata veramente dominante.

15.39 – La Toyota #7 ha completato la sua ultima sosta, così come la #8. 2 minuti separano le due Toyota.

15.41 – La #10 Vector Sport, 22ª in LMP2, effettua il suo stop&go ricevuto dopo un contatto con la #24 Nielsen, e poi rientra nel garage. Ritiro per l’auto del pilota locale Sebastien Bourdais?

15.42 – Splash&go per Prema e Richard Mille in LMP2.

15.48 – Splash&go per la JOTA #38, l’ultima sosta prima del traguardo. È stata una gara estenuante per le squadre LMP2, questa era la loro 41ª sosta, e alcuni sono giunti a 48 soste!

15.59 – Iniziato l’ultimo giro.

16.02 – 🏁Bandiera a scacchi, la Toyota #8 di Hertley/Hirakawa/Buemì vince, 5°successo consecutivo per Toyota!

16.04 – Tagliano il traguardo anche la JOTA #38 di Stevens/Da Costa/Gonzalez, leader delle LMP2, la Porsche #91 di Bruni/Makowiecki/Lietz vincitrice in GTE-PRO, e la #33 TF Sport di Keating/Chaves/Sorensen, che trionfa in GTE-AM. In LMP2 Pro/AM vince la #45 Algarve Pro Racing di Thomas/Allen/Binder.

Per Bruni questa è la quarta vittoria, così come per Buemì. Hirakawa e Makowiecki sono invece alla prima, così come Keating, Da Costa e Stevens.

Toyota Le Mans 24 ore risultati cronaca

Nel corso dell’ultimo giro la #32 WRT di Ineichen è stata superata dalla #1 Richard Mille di Milesi.

Congratulazioni anche a Glickenhaus, era dal 1969 che un costruttore americano non andava a podio, e la #709 di Westbrook/Mailleux/Briscoe ci è riuscita.

24 ore le mans cronaca risultati

16:15 – E dopo 24 ore e 45 minuti, con la Toyota #8 giunta al podio chiudiamo la nostra diretta. Grazie ai nostri lettori, giunti a migliaia in queste lunghe cronache testuali.

Classifica finale (provvisoria)

24 ore le mans classifica risultati cronaca

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Francesco Ghiloni

Studente universitario e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.