24 ore di Le Mans | Continuano i test della NASCAR Garage 56

Una rinnovata Chevrolet Camaro ZL1 NASCAR continua i test al VIR per la partecipazione alla 24 ore di Le Mans nel Garage 56

NASCAR Garage 56 24 ore Le Mans 2023
Zack Albert | NASCAR Studios Garage 56 24 ore Le Mans 2023

La 24 ore di Le Mans 2023, l’edizione del centenario, vedrà la partecipazione di Toyota, Peugeot, Ferrari, Porsche, Cadillac, Glickenhaus e Isotta, il maggior numero di prototipi della classe regina in pista dal 1999, ma non va dimenticato un altro progetto che si prospetta molto interessante, quello della NASCAR Garage 56.

WEC | La Chevrolet Camaro NASCAR alla 24 ore di Le Mans 2023!

NASCAR Le Mans Garage 56
Zack Albert | NASCAR Studios

Annunciato lo scorso marzo, il progetto, frutto della collaborazione tra NASCAR, IMSA, ACO, Chevrolet e Hendrick Motorsport prevede la partecipazione di una vera e propria Chevrolet Camaro ZL1, appartenente alla Settima Generazione di Stock Car che ha iniziato a correre nella Nascar Cup Series quest’anno.

Zack Albert | NASCAR Studios

 

Dopo un primo test a Road Atlanta questo agosto, l’auto è tornata in pista al VIRginia International Raceway, con Mike Rockenfeller al volante. Il pilota tedesco, già protagonista con le Audi LMP1 e più recentemente con Corvette Racing e in NASCAR, è tra i piloti considerati probabili per la 24 ore, assieme a Jeff Gordon e Jimmie Johnson. I piloti più quotati della NASCAR Cup Series, come Kyle Larson e Chase Elliott, saranno impegnati nello stesso weekend a Sonoma, e non saranno disponibili quindi.

NASCAR Le Mans Garage 56

Per questa NASCAR si è parlato molto di un sistema ibrido, che potrebbe debuttare in Cup Series dal 2024, ma non c’è ancora una conferma. Di sicuro notiamo un certo lavoro sull’aerodinamica, con nuovi diveplanes all’anteriore,, mentre dietro rimane il caratteristico spoiler, senza andare su soluzioni come un’ala posteriore, che pure la NASCAR ha impiegato, tra molte controversie, oltre 10 anni fa con le Car of Tomorrow.

Ulteriori aggiornamenti ci indicano anche le novità più recenti: cambio al volante con paddle, controllo di trazione, più potenza e deportanza, per un totale di 10 secondi al giro in meno!

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

Francesco Ghiloni

Studente universitario e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.