24 Ore di Le Mans | Test privati a Monza: FOTO ESCLUSIVE

Poco meno di un mese ci separa dalla 24 Ore di Le Mans e dalla chiusura della WEC SuperSeason. Team e piloti mettono a punto gli ultimi dettagli prima della corsa più famosa del mondo. Alcune squadre hanno scelto l’Autodromo Nazionale di Monza come ultimo banco di prova delle vetture.

Il circuito è stato chiuso al pubblico durante la settimana per consentire a G-Drive, ByKolles, BMW, Aston Martin e AF Corse di scendere in pista per dei test privati. Vi presentiamo oggi in esclusiva alcuni scatti “rubati” delle sessioni di test.

Photo credits: Fabrizio Boldoni/RaceFrame per F1ingenerale.

Nonostante il Campionato Costruttori in LMP1 sia già chiuso, dimostrata la netta superiorità dell’ibrido Toyota sull’endotermico, la sfida rimane aperta nelle altre classi. Già sono nati i primi semi della polemica in LMGTE Pro, a causa del consueto BoP alterato per La Sartre. La vetta della classifica (Porsche) è sicuramente inamovibile, ma il secondo posto è ancora tutto da giocare fra Ferrari e Ford. Se fino ad ora (e possiamo dirlo senza paura di essere smentiti) il BoP ha causato non pochi problemi al Cavallino rampante, in occasione di Le Mans è Ford a fare la voce grossa. Alla sua ultima stagione come full-time entry da costruttore, l’Ovale Blu affida la sua frustrazione alle parole di Sebastien Bourdais. Il vincitore di Le Mans nel 2016 ritiene che un BoP troppo “socialista” (sic) abbiamo ucciso qualunque punto di forza della vettura americana.

Le discussioni su EoT e BoP nel WEC non si sono mai davvero placate, ma chi avrà la meglio quest’anno alla 24 Ore di Le Mans? Manca ormai poco per scoprirlo.

ESCLUSIVA | Paure e speranze dei giovanissimi alla 24 Ore di Le Mans


mm

Aurora Dell'Agli

Classe 1997, appassionata di motori sin da bambina. Studio Giurisprudenza e nel tempo libero commento e analizzo Formula 1, Formula E e WEC sul blog Instagram @theracingchick.