24 ore di Spa | Sintesi Qualifiche: Audi #31 in pole provvisoria

Dominio dell’Audi #31 WRT nelle prime qualifiche per la 24 ore di Spa, ma ottime prestazioni da parte della Porsche, delle Ferrari e delle Mercedes per la Top 20 shootout

qualifiche 24 ore spa

Le qualifiche della 24 ore di Spa sono in due fasi: nella prima in quattro manche si sommano i tempi dei 3 o 4 piloti di ogni auto, domani ci sarà la Top 20 shootout per i 10 migliori.

Qualifiche 1

Dopo prove libere e prequalifiche sull’asciutto le qualifiche vedono una situazione completamente diversa: pista bagnata e nuvoloni che oscurano il poco sole rimasto, facendo notte sul circuito.

Escono in questa sessione solo le auto con 4 piloti di classe Silver, Pro-AM e AM (i PRO devono avere 3 piloti). Piana sulla Mercedes #5 HRT è primo in 2.44 per alcuni minuti, poi la pista migliora, permettendo ad altri piloti di migliorare il tempo, ma Piana piazza la sua vettura di classe Silver Cup di nuovo in prima posizione in 2.41.425 seguito il giro dopo da uno stellare 2.39.300. Secondo posto per De Angelis sull’Aston Martin #159, Mitchell sulla Lamborghini #77 è il primo in Pro-AM in 2.41.4 seguito Onslow-Cole sulla Mercedes #74 e dalla Ferrari #93 di Hui. Primo posto per Lamborghini #129 di Lenz in AM.

Qualifiche 2

In questa sessione entrano in pista le auto Pro.

Marciello sale subito davanti in 2:38.666, Dumas sulla Porsche #40 gira in 2:37.659, seguito in 2.38 da Vanthoor. Marciello si riprende in 2:36.707. Dries Vanthoor sulla Audi #31 WRT lo passa però in 2:36.468, e si migliora ancora in 2:35.738, al contrario di Marciello.

Campbell però sulla Porsche #12 GPX gli ruba la posizione, piazzandosi primo in 2:35.013. Terzo posto per Engel e la Mercedes #4 HRT, Collard e la Lamborghini #77 primi in PRO-AM, Breukers e la Audi #33 primi in Silver Cup e la Lamborghini #129 mantiene la testa in AM.

Qualifiche 3

Pilet è il primo a segnare il passo sulla Porsche #12 in 2:37.010, Stolz sulla Mercedes #4 è secondo, Boguslavskiy poi gira in 2:36.903, ma Pla sulla Mercedes #89 Silver Cup gira un decimo meglio. Makowiecki sulla Porsche #22 Frikadelli poi gira in 2:36.317, ma Stolz si migliora in 2:36.159.

Mies però sul finale gira in 2:35.298, prendendo anche la pole position provvisoria per la Audi #31 WRT. Rimane in pole Silver Cup l’Audi #33 WRT, in PRO-AM prende la pole provvisoria la Porsche #991 Herberth, in AM sempre la Lamborghini #129 Raton.

Qualifiche 4

Le due Ferrari #51 e #72 SMP, fin qui nella parte mezzana della classifica, si piazzano subito in testa con Pier Guidi che gira in 2:36.570, Van Der Linde sull’Aud #31 gira poi in 2:35.112. Pier Guidi risponde in 2:35.108. Van Der Linde si riprende la pole in 2:34.255, Pier Guidi solo in 2:34.544, Renauer sulla Porsche #991 gira intanto in uno spettacolare 2:35.140, primo in Pro-AM.

Sul finale Vervisch sull’Audi #66 Attempto gira in 2:34.379, prendendosi la seconda posizione. In Silver cup gira in 2:36.490 la Mercedes #89 di Hites, in AM la #26 Sainteloc di Palette.

Classifica combinata

Accedono alla Top 20 Shootout 5 Audi, 7 Porsche, 3 Mercedes, 3 Ferrari e 2 Lamborghini. Gran prestazione della #31 WRT di Van Der Linde-Mies-Vanthoor, alla media di 2:35.097, seguita dalla Porsche #12 GPX a 2 decimi e dall’Audi #66 a oltre un secondo. Obiettivo raggiunto per Ferrari, con tutti e tre gli equipaggi Pro che andranno alla Top 20 Shootout di domani, grazie alle ottime prestazioni in Q4.

Pole in SIlver Cup per la Mercedes #89, in Pro-Am per la Porsche #991 Herberth e in AM per la Lamborghini #129.

qualifiche 24 ore spa

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT e gli aggiornamenti sulla 24 ore di Spa seguendoci sul canale Telegram dedicato.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

 

Francesco Ghiloni

Studente universitario e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.