Addio Schnitzer: storia dello storico team di BMW Motorsport

Recentemente BMW Motorsport ha deciso di recidere la propria collaborazione con lo storico team Schnitzer dopo oltre 50 anni, un duro colpo per la storia del Motorsport.

Ripercorriamo la storia delle auto e i piloti che hanno corso per questo team storico di BMW Motorsport e non solo.

Schnitzer
press.bmwgroup.com e Schnitzermotorsport.de

Gli albori del team Schnitzer

Il team Schnitzer Motorsport nacque ufficialmente nel 1967 grazie ai fratelli Josef e Herbert Schnitzer. I due fratelli Iniziarono a correre nel 1962 vincendo il titolo Tedesco nel 1966 con Josef al volante di una BMW 2000Ti

Entrambi i fratelli smisero di correre in pista dal 1968 per concentrarsi unicamente sulla gestione del team e della squadra assieme ai fratelli Lamm (Karl e Dieter). Il team iniziò a dominare i campionati Europei della montagna. Ernst Furtmayr ottiene la sua prima vittoria assoluta nella collaudata BMW 2002ti  seguiti da altri due titoli nel 1969 e nel 1970.

Nel 1971 arrivò il quarto titolo consecutivo del European Hill Climb Championship con una BMW 2.8 CS.

Con il francese Jacques Laffite vincono il Campionato Europeo Formula 2 nel 1975, il primissimo titolo Formula per Schnitzer.

Il team tedesco ha partecipato al campionato tedesco turismo DRM, precursore del DTM,  con la iconica 3.5L CSL. Albrecht Krebs nella finale del 1975 a causa di alcuni noie meccaniche perde il campionato terminando al terzo a posto.

Schnitzer CSL

schnitzer

Vittorie e tragedia

Il 1978 fu un anno molto particolare per il Team tedesco. Fu straordinario dal punto di vista sportivo: Harald Ertl riuscì a conquistare il campionato tedesco DRM con la 320 Turbo. Lo stesso anno tuttavia Josef Schnitzer morì in un incidente stradale sulla strada per Zolder; una gravissima perdita per il team.

Schnitzer partecipa anche al Campionato Production Car (ProCar). Un monomarca organizzato tra il 1979 e 80 in cui si sfidavano piloti di Formula 1, Mondiale Sport Prototipi e Campionato Europeo Turismo.

Il programma ProCar termina nel 1980, in seguito molte M1 furono aggiornate alle specifiche del Silhouette Gruppo 5 con bodykit estremi; Schnitzer realizzò una versione per il campionato DRM. La vettura montava un doppio turbocompressore, sviluppava 800-1000CV, era la più potente del campionato. Con questo genere di potenza, Hans-Joachim Stuck arrivò primo sia al Nürburgring e al Salzburgring.

Schnitzer vince l’European Touring Car Championship nel 1983 con il pilota Dieter Quester su una BMW 635 CSi Group A. Il sesto titolo Europeo.

schnitzer 635groupA
schnitzermotorsport.de

Il dominio di Ravaglia nel Turismo

Nel 1985 con la BMW 635 CSI arriva la prima vittoria di una competizione di 24 ore per il team tedesco. Il trio Roberto Ravaglia, Gerhard Berger e Marc Surer hanno vinto a Spa-Francorchamps davanti alla vettura gemella del team.

Schnitzer Motorsport trionfa nel 1986 nel campionato turismo con la BMW 635 CSI. Nel 1987 Roberto Ravaglia vince il Campionato del Mondo Turismo con BMW M3 E30 Gruppo A.

Ravaglia continua a trionfare nel Turismo anche nel 1988 con il terzo Campionato Europeo Turismo.

Il 1989 Il team Schnitzer riuscì ad ottenere due successi nel turismo. Debutto e vittoria di Roberto Ravaglia nel DTM vincendo il campionato. Jonny Cecotto invece vince il campionato italiano vetture turismo, risultato ripetuto nel 1990 da Ravaglia. 

Dopo l’abbandono di BMW al campionato DTM, Schnitzer assieme al pilota Joachim Winkelhock partecipa al campionato britannico turismo (BTCC), il pilota conquista il titolo nazionale nel 1993. Nel 1998 trionfa nel campionato Tedesco Turismo ADAC con il pilota Johnny Cecotto.

Schnitzer WTCC 87

Endurance

Il team Schnitzer ha corso anche nella prestigiosa 24H di Le Mans, nel 1999 Trionfa con la V12 LMR.

Inoltre il team ha partecipato anche al campionato American Le Mans Series con una BMW M3 GTR E46. Nel 2001 il team Schnitzer vince il titolo GT ALMS davanti al compagno di Squadra; ottenendo anche la vittoria di squadra.

Partecipa anche alla 24H del Nurburgring VLN cogliendo un primo e secondo posto nel 2004 vittoria di Dirk Müller, Jörg Müller e Hans-Joachim Stuck. I due equipaggi hanno avuto successo anche nel 2005.

Il team partecipa al campionato WTCC tra il 2005 e il 2009 con la BMW 320i e la 320si WTCC, campionato che tra il 2005 e 2007 fu vinto da BMW Team UK, al volante Andy Priux.

BMW V12LMR LE Mans 99

Lutto e vittoria nel DTM

Il Team Schnitzer nel 2012 ritorna nel DTM e proprio come nel 1989 vince titolo piloti e costruttori, il team ha corso nel DTM dal 2012 fino al 2016.

Nel 2014 il Team Schnitzer è costretto a subire un grave lutto; Dieter Lamm muore ad agosto del 2014 a causa di una grave malattia.

 BMW DTM 2012

Schnitzer nel GT3

Nel 2017 inizia un programma per i campionati riservati alle vetture GT3 con una BMW M6. Il team gareggia nel campionato ADAC GT Masters tedesco. Dopo molti anni il team Schnitzer ritorna anche alla 24H del Nurburgring, corre con doppio equipaggio ottenendo ottimi risultati. Nel 2018 vince il FIA GT World Cup con Augusto Farfus a Macao.

Nel 2019 il Team corre nel IGTC (intercontinental GT Championship) viaggiando in 5 continenti: Australia (Bathurst), America (Laguna Seca), Europa (SPA), Giappone (Suzuka) e Africa (Kyalami).

La collaborazione di Schnitzer con BMW termina nel 2020; il team aveva da poco iniziato i test della nuova BMW M4GT3. 

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

 

 

Lorenzo F.

Cresciuto nella Motor Valley. Appassionato di auto, tecnologia e Simracing. Studente della Experis Academy, Fotografo e writer freelance. Appassionato di Trackday e motorsport in ogni sua forma.