Agag e l’ipotesi fusione con la Formula E: “La Formula 1 dovrà diventare elettrica”. Sette Camara: “F1 troppo veloce”

Il fondatore della categoria totalmente elettrica non ha alcun dubbio: anche la regina del motorsport dovrà abbandonare i motori a combustione.

Agag fusione F1 Formula E
Foto: Electric Motor News

In una recente intervista a Car Advice, il boss della Formula E ha rimarcato l’importanza della sostenibilità nel motorsport. fusione F1 Formula E

“La mobilità elettrica dovrà essere presa in considerazione anche dalla categoria regina del motorsport, la Formula 1 deve essere elettrica. I motori a combustione, seppur molto amati dagli appassionati, stanno arrivando al capolinea.” 

Le dure dichiarazioni di Alejandro Agag arrivano in settimane importanti per il futuro della F1 che sta valutando l’adozione di biocarburanti a partire dal 2025 in modo da rispettare l’obbiettivo di zero emissioni dal 2030.


“Si sta parlando molto di E-Fuel – continua Agag – ma è solo un’invenzione artificiale, una sorta di carburante studiato in laboratorio. Questi nuovi combustibili non hanno alcun senso a meno di non voler realmente cambiare.”

Per il boss della Formula E, l’unico modo per cambiare realmente una visione dello sport è quello di stravolgere la motorizzazione e;magari in futuro fondere i due campionati mondiali una volta scaduto l’accordo con la FIA.

“Quella della fusione è una idea molto interessante, ma non potrà avvenire prima di 19 anni. Attendere così tanto potrebbe essere letale per l’ambiente”, ha concluso Agag.

Non solo vincoli contrattuali, anche come prestazioni è impossibile una fusione in tempi brevi tra le due categorie.

“A livello di piloti la Formula E è già a livello della F1 anche perchè molti arrivano proprio dal circus”, aveva dichiarato Sergio Sette Camara ai microfoni di F1inGenerale.

“Quel che è certo è che le F1 sono troppo veloci. Quelle attuali sono le macchine più veloci di tutti i tempi mentre le Formula E al momento non possono lontanamente competere sotto questo punto di vista. È diversa anche la filosofia, in F1 conta moltissimo sull’aerodinamica, la Formula E è invece l’esatto opposto”, ha concluso il pilota Dragon ed ex Toro Rosso, McLaren e Alpha Tauri.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Intervista ESCLUSIVA a Sergio Sette Camara: “Per me è un sogno poter fare una stagione in Formula E”

fusione F1 Formula E

mm

Marco Talluto

Ingegnere Gestionale appassionato di Formula 1. Social Media Manager dal 2009 con la voglia di trasmettere la mia passione per il motorsport.