Al debutto la nuova Hypercar Lamborghini: c’è un futuro nelle competizioni?

La recente collaborazione fra Squadra Corse e Centro Stile Lamborghini porta in pista una Hypercar che promette prestazioni da capogiro. L’attesa SCV12, che ha da poco completato i test di sviluppo, sarà presto messa a disposizione di “poche decine” di fortunatissimi clienti. È davvero solo questo, però, il progetto per una vettura così potente?

Hypercar Lamborghini

Impressionante performance hypercar lamborghini 

La vettura è equipaggiata con il più potente V12 mai progettato da Lamborghini, in grado di erogare 830 CV con sovralimentazione dinamica alle alte velocità. Il cambio a sei rapporti, posto sul retrotreno e abbinato alla trazione posteriore, è di diretta derivazione dalla Huracàn Super Trofeo EVO. Sul cambio sono altresì installate le sospensione posteriori push-rod di Squadra Corse. D’altronde, la SCV12 supera le vetture GT3 sia in efficienza che in deportanza, pur mutuandone molti elementi aerodinamici. Il più evidente è proprio la doppia presa d’aria posteriore con costola centrale, tipica delle Huracàn.

Lamborghini presenta due nuovi bolidi, ma si schermisce: progetto Hypercar in arrivo?

Possibile un debutto nelle competizioni?

Ovviamente impossibile da omologare su strada, la SCV12 sembra per ora destinata ad un pubblico di acquirenti privati necessariamente ristretto, che godrà dei benefici di un programma clienti esclusivo. Tuttavia, nel mondo delle ruote coperte, i prossimi saranno anni di cambiamenti: che a Sant’Agata non vogliano farsi cogliere impreparati? Il direttore della Squadra Corse Giorgio Sanna non ha mai nascosto un forte interesse per LMDh e LMH, nuove classi regine in WEC e IMSA. Se il successo in GTD è evidente, infatti, l’assenza da Le Mans si fa sentire.

Al momento, l’unica certezza è che la SCV12 è fin troppo potente per le competizioni Endurance, sforando di oltre 100 kW i limiti di potenza imposti dai regolamenti. Tuttavia, un progetto così ambizioso (e sicuramente costoso) non resterà a lungo confinato ai pochissimi appassionati che potranno permettersi questi gioiellini. Nel frattempo, Squadra Corse diffonde la prima on board della vettura a Imola: al volante c’è Emanuele Pirro!

Per non perderti nessuna notizia dal mondo Endurance e GT, seguici sul nostro canale Telegram dedicato.


 

mm

Aurora Dell'Agli

Classe 1997, studentessa di Giurisprudenza, blogger su @theracingchick. Ho un occhio di riguardo per Endurance, competizioni GT, Formula 1 e Formula E.