Alfa Romeo Giulia GT! Torna grazie ai TEDESCHI con il V6 della Quadrifoglio!

Mentre tutti aspettiamo una variante coupè della Giulia Quadrifoglio, degna sostituta della Alfa Romeo Giulia GT degli anni 60, un’ azienda italiana si prepara ad un restmod della gloriosa Giulia GT. Niente diavolerie elettriche. Monterà il V6 da 510 CV della Giulia Quadrifoglio.

Alfa Romeo Giulia GT

Il progetto

In un mondo che si riduce a pacchi batterie e motori elettrici avere una delle più gloriose auto della storia, con la meccanica di una delle più importanti auto dell’ era moderna è pura poesia. L’ Alfa Romeo Giulia GT sarà oggetto di un profondo restauro che la equipaggerà del motore della Giulia Quadrifoglio, il V6 da 510 CV e 600 Nm di coppia. I puristi della guida dovranno però fare i conti con la leva del cambio. Se nell’ abitacolo rimarrà quella tradizionale, sotto al telaio verrà montato lo stesso ZF ad 8 rapporti della Giulia Quadrifoglio. Il progetto è tutto tedesco, ma al contrario dei restmod abituati a vedere in questi mesi, è tutto privato. La vettura prenderà il nome di Emilia GT Veloce. La vettura sarà completamente a trazione posteriore, ma verrà dotata di preziosi aiuti elettronici come ABS e Traction Control.

Alfa Romeo Giulia GT

La meccanica

Presa un’ Alfa Romeo GT la si deve adeguare ai 510 CV. La potenza è nulla senza il controllo. Così la Emilia GT Veloce sarà equipaggiata con ammortizzatori coilover e sospensioni indipendenti a doppio braccio trasversale e asse posteriore multi-link. Con le sospensioni coilover l’ assetto sarà regolabile meccanicamente. Queste presentano un corpo filettato dotato di ghiere e molle “strette”. Le sospensioni coilover possono prevedono la regolazione dell’estensione e della compressione agendo manualmente in cima allo stelo, che sbuca nel vano motore.

LEGGI ANCHE: Giulia GTAm! Vi portiamo a bordo della 038/500. Alzate il volume!!

Design

Il design rimarrà fedele all’ Alfa Romeo GT con alcuni dettagli che faranno fede alla tecnologia moderna. All’ anteriore saranno inseriti nuvi fari circolari con tecnologia a LED, così come i gruppi ottici posteriori. Lo scarico al posteriore è stato spostato centralmente. L’ Emilia GT rimane fedele all’ Alfa Romeo GT, con linee pulite e morbide. Un upgrade di potenza significativo che non la faranno una vettura facile da guidare. Al momento è solo un render, ma l’ azienda ha già aperto le prenotazioni. Ad oggi si contano 22 futuri clienti pronti a sborsare oltre 400 mila euro.

Alfa Romeo Giulia GT

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Giulia GTAm! Vi portiamo a bordo della 038/500. Alzate il volume!!