Alfa Romeo Giulia GTA e GTAm – 110 anni dopo, la leggenda continua

110 anni dopo la fondazione della casa del Biscione, Alfa Romeo ritorna sul mercato sportivo con un modello leggendario: la sigla GTA, ovvero “Gran Turismo Alleggerita” campeggia sopra alla carrozzeria alleggerita della Giulia. I cavalli passano da 510 a 540, il peso scende di 100 kg, grazie a tutti gli inserti in carbonio e di pari passo il prezzo si alza. Una vettura dalla prestazioni estreme, che per i più facoltosi è disponibile nella variante M.

 

alfa giulia gta
Il logo scritto appena sopra il faro posteriore destro della nuova Alfa Romeo Giulia GTAm

Alfa ha calato l’asso di bastoni per una macchina che è una bandiera del marchio. Verrà prodotta in tiratura limitata di soli 500 esemplari, esattamente come il modello originale. Se prima, dal telaio in acciaio si passò a quello in Peraluman 25 (una lega di alluminio), ad oggi la conversione e l’alleggerimento utilizzano materiali di stampo.squisitamente aeronautico, come il carbonio e altri composti ultraleggeri. La nuova Giulia GTA pesa 100 kg in meno rispetto alla Giulia Quadrifoglio, raggiungendo un rapporto peso/potenza eccezionale di 2,82 kg/Cv. alfa giulia gta

Ovviamente non manca l’alluminio per motore, porte e sistemi di sospensione e materiali compositi diversi per molti altri componenti. Un esempio su tutti: le maniglie interne della GTAm non sono in alluminio, ma in tessuto racing, sempre per alleggerire il peso totale; un altro metodo per ridurre le masse è l’utilizzo del Lexan, una particolare resina appartenente alla famiglia dei policarbonati che proviene direttamente dal mondo del motorsport, per la finestratura laterale e posteriore.

 

alfa giulia gta
Da notare la linea laterale: un design pulito impreziosito dai cerchi da 20″ monodado, lo spoiler posteriore che si intravede e gli adesivi Quadrifoglio e Autodelta

Dettagli che fanno la differenza, perché facendo le dovute somme e provando su strada la vettura, l’accelerazione da 0 a 100 km/h è fulminea. Grazie al sistema di Launch Control, il cronometro si ferma a soli 3,6 secondi, mentre la velocità massima tocca i 315 km/h.


Leggi anche: Nuova Volkswagen Golf VIII 2020, ecco quello che sappiamo


Prestazioni

Per quanto riguarda le prestazioni, il motore Alfa Romeo 2.9 V6 Bi-Turbo, realizzato interamente in alluminio e capace di sprigionare, nella configurazione di serie, ben 510 CV,. sulla Giulia GTA raggiunge una potenza di 540 CV, grazie all’incredibile lavoro di sviluppo e calibrazione degli ingegneri meccanici di Alfa Romeo. Cambia anche lo scarico centrale: la nuova Giulia GTA monta il nuovo sistema di scarico Akrapovič in titanio.

 

alfa giulia gta
Qui è ben visibile lo spoiler, sviluppato in collaborazione con Sauber, e il nuovo terminale di scarico Akrapovic

Aerodinamica

Gli ingegneri del Biscione hanno lavorato anche sull’aerodinamica in galleria del vento: è stato appositamente studiato un sistema per aumentare il carico dell’aria, attraverso.soluzioni tecniche derivate dall’esperienza della Formula 1, grazie alla sinergia con Sauber Engineering e all’utilizzo del Sauber AeroKit. L’handling viene migliorato, allargando di 50 mm le carreggiate anteriori e posteriori e con lo sviluppo di un nuovo set di molle, ammortizzatori e.boccole per i sistemi di sospensione.

Novità interessanti per l’aerodinamica: la Giulia GTA monta uno splitter anteriore maggiorato ed un vero e proprio alettone posteriore in carbonio, di chiara ispirazione al DRS, che garantisce un.aumento e un ottimale bilanciamento del carico ad alta velocità. Stesso compito per le minigonne laterali, che aiutano ad abbassare anche la linea laterale della vettura. Sempre dalla vista laterale spiccano gli specifici cerchi da 20 pollici monodado, per la prima volta su una berlina, anche questi derivati dall’esperienza dei campionati Mondiali di Velocità.

Ecco gli interni della Giulia GTAm, con alcantara ovunque e le maniglie in tessuto per risparmiare peso

È previsto anche un experience.package personalizzato, che comprende un casco Bell in livrea speciale GTA, abbigliamento racing completo Alpinestars (tuta, guanti e scarpe) e un telo coprivettura Goodwool personalizzato, per proteggere la propria GTA o GTAm. Oltre ad altri equipaggiamenti da vero appassionato, la customer experience Alfa Romeo comprende anche un corso di guida specifico realizzato dall’Accademia di Guida Alfa Romeo.

 

La livrea speciale rossa, ideata dal Centro Stile Alfa Romeo, con la banda tricolore che percorre cofano e tettuccio

Il Centro Stile Alfa Romeo ha creato delle livree speciali, tutte selezionabili online usando il nuovo configuratore,. per la personalizzazione della nuova Alfa Romeo Giulia GTA e GTAm, a carattere celebrativo. Presente lateralmente anche il logo Quadrifoglio, convertito in adesivo piatto al contrario dello stemma fisicamente incollato, sempre per risparmiare peso.

Ma tutta questa potenza, quanto costa?

I prezzi sono in linea con quelli di molte supercar, l’Alfa Romeo Giulia GTA parte da 175.000 euro. Per portarsi a casa la più estrema GTAm si stacca un assegno da 180.000 euro, circa il doppio rispetto agli 86.500 euro della Giulia Quadrifoglio.

Seguici anche su Instagram

Salone di Ginevra: salta anche l’edizione 2021

Emanuele Gorgone

Diplomato in elettronica, ho seguito diversi corsi di formazione negli ambiti più disparati. Audiofilo e bassista, posso parlarti per ore di meccanica applicata ad auto e motoveicoli. A fine 2018 approdo al mondo del giornalismo. Sono CEO e Content Creator del progetto PassionEndotermica e collaboro da giugno 2020 con F1InGenerale.