ALFA ROMEO GIULIA QUADRIFOGLIO: la versione Manhart ha 662 CV

L’ Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Verde tocca i 662 CV e i 790 Nm di coppia grazie ad un kit introdotto dalla tuner tedesco Manhart. Vediamo cosa cambia 

vista frontale
vista frontale

Diciamocelo, tutti quanti abbiamo sognato, almeno una volta, una versione estrema dell’ Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Verde. Vero, è arrivata la GTA_m, ma ammettiamolo, ci aspettavamo qualcosa più dei 540CV.

Ed è qui che entra in gioco un tuner tedesco, Manhart, che ha presentato in questi giorni un pacchetto (il Manhart Giulia QV600) dedicato a questa fantastica vettura. 

Dopo l’ applicazione di questo kit, il motore della vettura (ricordiamo che monta un V6 Biturbo da 2,9L) riuscirà a sviluppare 662 CV e una coppia di 790 Nm, decisamente di più rispetto ai 510CV ed i 600Nm. 

(Ci teniamo a precisare una cosa: Manhart non ha specificato se questo kit si potrà applicare anche alle Quadrifoglio Verde che presentano il cambio manuale)

vista posteriore
vista posteriore

LEGGI ANCHE:TOYOTA GR86 RC 2022: la sportiva con i cerchi in acciaio


Il pacchetto fornirà:

  • -una serie di turbocompressori aggiornati;
  • -nuovi terminali di scarico con convertitori catalitici a 200 celle;
  • -nuovo software per l’ unità di controllo motore. 

Le modifiche estetiche consisteranno in una livrea costituita da corsa, longitudinale, con inserti gialli. 

vista frontale
vista frontale

Per gli interni nessuna modifica, questi verranno lasciati come casa Alfa Romeo li ha pensati. 

interni
interni
interni
interni

Come possiamo intuire, si tratta di una serie limitata, disponibile per soli 10 esemplari, ciascuno ad un prezzo di 119.500 euro. 


SE VUOI RIMANERE AGGIORNATO SUL MONDO DEI MOTORI, TI RICORDIAMO CHE PUOI SEGUIRCI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIAL: Seguici anche su Telegram