Campionato Dimenticato

Campionato Dimenticato | Trionfa la Arrows, ma che finale al cardiopalma!

Sabato 16 marzo si è tenuta la prima tappa del Campionato Dimenticato, al Club des Miles di Moncalieri: vince questa rocambolesca gara la Arrows dei Desperados, seguita dalla Super Aguri e dalla Scuderia Italia

La prima tappa del Campionato Dimenticato, la prima competizione nazionale di kart aperta davvero a tutti, organizzata di WeRace insieme a La F1 Dimenticata ha davvero regalato spettacolo.
Uno spettacolo puro, fatto di passione, emozioni e agonismo tra piloti che si ritrovano improvvisamente in una competizione nazionale sotto i potenti riflettori di tutti i partner mediatici che seguono l’evento.

Il recap della prima tappa del Campionato Dimenticato

La competizione inizia ancor prima del semaforo verde. Il team Copersucar affronta immediati contrattempi, nelle prequalifiche, con un kart che non si è sposato appieno con le caratteristiche del team campione in carica capitanato da Ammirati, costringendoli a partire dalla quarta posizione. Nell’aria fluttuava una tensione palpabile, preludio di una battaglia che avrebbe acceso la pista.

La pole è andata alla mirabolante Eurobrun, che con Emiliano Saurin ha segnato un Hot Lap da paura che vi lasciamo qua sotto.

Il recap della gara

Quasi subito, la Prost GP ha commesso un errore fondamentale, interpretando male il regolamento e fermandosi ai box troppo presto. Questo errore ha imposto alla squadra una sfida inaspettata, costringendola a un inseguimento frenetico per recuperare posizioni perse ingiustamente. La situazione si è complicata ulteriormente con l’entrata in scena della Safety Kart, che ha generato confusione e ha testato la prontezza dei team nel gestire una situazione inaspettata.

Il sistema semaforico introdotto per regolare le soste ha aggiunto un ulteriore strato di complessità, obbligando i commissari a un’attenzione scrupolosa per evitare errori di valutazione. Sono stati infatti errori di procedura nelle soste ai box a penalizzare molte delle squadre iscritte al campionato.

Nonostante le difficoltà, la gara è proseguita con un’intensità crescente. La lotta per la leadership si è intensificata, con la Toleman che ha guadagnato la testa del gruppo, seguita da vicino da sfidanti determinati a non lasciarle spazio. Le strategie di gara, soprattutto in relazione ai pit stop obbligatori, hanno giocato un ruolo cruciale, trasformando ogni decisione in un potenziale vantaggio o svantaggio.

Il Finale

Il climax della gara si è raggiunto quando, a meno di trenta giri dalla conclusione, un’uscita di pista ha richiamato nuovamente la Safety Kart in pista, rimescolando le carte e modificando le dinamiche di gara.

Questo ha preparato il terreno per un finale ad alta tensione, in cui ogni squadra ha cercato di sfruttare al meglio la situazione per migliorare la propria posizione.

Nel momento cruciale, la battaglia tra Arrows e Super Aguri si è fatta particolarmente accesa, con quest’ultima che ha visto sfumare una vittoria quasi certa a causa di un errore fatale. La Arrows rappresentata in quel momento da Valerio Lanzillo ha colto l’occasione per assicurarsi un trionfo inaspettato, segnando un momento storico per la scuderia. La delusione per la Super Aguri è stata palpabile, ma il risultato ha dimostrato l’imprevedibilità dello sport e l’importanza di mantenere la concentrazione fino all’ultimo istante.

La classifica dopo il primo round

Tutto pronto per il round 2 nel padovano

La seconda gara del Campionato Dimenticato si terrà il 13 aprile sul tracciato del Bikarting: la peculiarità del tracciato padovano rimescolerà sensibilmente le carte in tavola, avvantaggiando chi tra i piloti dimostrerà maggior capacità di adattamento in una pista radicalmente diversa rispetto a quella del Club des Miles: i curvoni veloci saranno sostituiti da curve tecniche e cambi di pavimentazione che renderanno la sfida al Bikarting senz’altro entusiasmante.