Altre categorieF1 Academy

F1 Academy, commenti sessisti in diretta: la risposta degli organizzatori del GP di Miami

Gli organizzatori del GP di Miami sono intervenuti dopo la bufera social per i commenti sessisti in diretta rivolti alle ragazze della F1 Academy.

La seconda tappa della F1 Academy 2024 si è conclusa a Miami con la vittoria di Abbi Pulling. La britannica ha confermato di essersi trovata totalmente a suo agio sul circuito americano, e ha messo a segno un altro successo.

Il weekend in Florida è stato contrassegnato anche dalla prima vittoria in Formula 1 di Lando Norris. Il trionfo del pilota McLaren è stato premiato dagli ascolti: è la gara più vista negli Stati Uniti. Con 3.1 milioni di spettatori sintonizzati sulla ABC, i numeri sono stati in rialzo rispetto allo scorso anno.

Credits: F1InGenerale.com

Il fine settimana a Miami è stato, però, macchiato da una spiacevole vicenda che ha riguardo la F1 Academy. Prima della gara di domenica, i commentatori a bordo pista non si sono accorti che le loro battute sessiste risuonavano dall’altoparlante.

“Ragazze, mettete giù i telefoni… è ora di guardare”, questo è stato il commento rivolto al pubblico femminile che dalle tribune stava riprendendo le ragazze mentre si preparavano per salire in macchina. Inoltre, uno dei suddetti opinionisti ha ripetuto: “Sto cercando così tanto di non essere sessista…”. Non sono mancati numerosi commenti sull’età, l’aspetto e il look delle giovani pilote (una di loro, Abbi Pulling, si stava sistemando i capelli prima di mettersi il casco).

Sui social, gli utenti hanno sollevato un polverone su quanto fosse difficile guardare una gara e ascoltare simili frasi. Per di più, la vicenda rischia di oscurare la categoria femminile, che sta tentando di farsi strada in uno sport dominato da uomini.

La risposta degli organizzatori di Miami

Gli organizzatori del GP di Miami sono intervenuti in merito alla questione tramite un comunicato:

“Il commento inappropriato durante la gara della F1 Academy di sabato è stato portato alla nostra attenzione ed è stato risolto rapidamente. I commenti fatti sono inaccettabili e non riflettono il Gran Premio di Miami o i suoi organizzatori. Siamo stati orgogliosi di supportare la F1 Academy questo fine settimana. Continueremo a farlo mentre tutti lavorano per aumentare la diversità e l’inclusività nel motorsport.”

La F1 Academy tornerà in pista in Spagna dal 21 al 23 giugno.

Crediti immagine di copertina: F1 Academy.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter