Formula 4

ACI Racing Weekend | Il sabato a Imola è teatro di lotta e dominio

Volge al termine anche la seconda giornata di motori all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari

Il mese di giugno è cominciato col suono del rombo dei motori nella cittadina romagnola. Il campionato italiano di Gran Turismo Sprint GT3 e Cup, così come la Formula 4 italiana, il Zinox F2000 Trophy, la Mini Challenge e la Porche Carrera Cup Italia si sono ceduti il passo l’un l’altra in una giornata che ha visto alternarsi sessioni di qualifica e veri e propri momenti di gara. Ma che cosa è successo nel sabato dell’ACI Racing Weekend tra le curve del tracciato di Imola? Scopriamolo assieme…

AGGIORNAMENTO: A causa di una irregolarità riscontrata sull’ala anteriore della monoposto numero 27, gli stewards hanno decretato la squalifica di Freddie Slater. Hiyu Yamakoshi eredita la vittoria della prima gara a Imola del campionato italiano di Formula 4.
Gli stewards hanno inoltre confermato che, a seguito dei test post gara, la vettura numero 85 del team Imperiale Sport Car Service sia risultata sottopeso. L’equipaggio Denes-Bartholomew è stato conseguentemente escluso dalla classifica di gara uno del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint GT3 all’ACI Racing Weekend di Imola. Ereditano la vittoria Mattia Michelotto e Gilles Stadsbader

ACI Racing Weekend sabato Imola
Hiyu Yamakoshi conquista tre pole position all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari – Fonte: acisport.it

Sabato di conferme all’ACI Racing Weekend di Imola

Poche sono state le soprese in questa giornata di conferma dei risultati ottenuti nelle prove libere. Dopo avere conquistato la pole position in 1:43.255 e avere sempre guidato il gruppo in gara uno, Larry ten Voorde ha vinto il primo dei due appuntamenti Porsche Carrera Cup Italia che si disputeranno nel corso del fine settimana firmato ACI Sport.

Lo stesso scenario si è riproposto per altre due categorie, ossia lo Zinox F2000 Trophy e la Mini Challenge. Benjamin Berta, il pilota che ha segnato il miglior tempo in qualifica con la sua F3 Dallara F320 numero 1, si è portato a casa anche la vittoria in gara. Dal canto suo, Andrea Bristot ha guidato la propria Mini JCW Evo dalla prima casella in griglia e ha preso bandiera a scacchi con aria pulita davanti a sé, malgrado dieci pesanti secondi di penalità.

Lamborghini ritorna a imporsi come prima forza nel campionato Sprint GT3, con l’equipaggio Denes-Bartholomew che conquista la pole position in 1:40.823 e chiude la gara sul gradino più alto del podio. A fare loro compagnia, con un gap di 8.751, anche il duo Michelotto-Stadsbader e la loro Lamborghini Huracán Evo 2.


Leggi anche: ACI Racing Weekend | Pioggia protagonista del venerdì a Imola


Malgrado delle sessioni di prove libere altalenanti e delle qualifiche difficili, Prema Racing è riuscita a conquistare la sua quarta vittoria stagionale nella Formula 4 italiana. È stato infatti il pilota giapponese Hiyu Yamakoshi di Van Amersfoort Racing a segnare il miglior tempo sul giro secco e a partire dalla prima casella in griglia. Nonostante ciò, complice anche una Safety Car, il britannico Freddie Slater è tornato di fronte al gruppo, portandosi a casa un altro successo che sa di dominio.


Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter


Crediti immagine di copertina: acisport.it

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.