Formula 1Formula 2

F2 | Abu Dhabi – 2017: Riviviamo la spettacolare battaglia tra Leclerc e Albon

In occasione del round conclusivo dell’annata 2023 della F2 vi riproponiamo l’incredibile duello tra Charles Leclerc ed Alexander Albon nell’ultimo giro della sprint del 2017 ad Abu Dhabi.

 

Questo fine settimana la Formula 2 avrà il suo nuovo campione. L’evento di Yas Marina risulta decisivo per l’assegnazione del titolo con Theo Pourchaire, Frederik Vesti e Ayumu Iwasa in corsa per la vittoria. George Russell nel 2018 ed Oscar Piastri nel 2021 divennero campioni negli Emirati, ma anche le edizioni a giochi già fatti sono state a loro modo spettacolari. Ricordiamo in particolare la gara del 2017, quando Charles Leclerc ed Alexander Albon furono protagonisti ad Abu Dhabi di una battaglia accesissima per la vittoria nel corso dell’ultimo giro di quella stagione di F2.

 

F2 2023 2017 Charles Leclerc Alexander Albon Formula 2 duello battaglia spettacolare abu dhabi yas marina video
Leclerc ed Albon ruota a ruota. Foto: @YassenKarbelkar via X (Twitter).

 

Leclerc ed Albon erano già stati in lotta tra loro nel corso della stagione: un primo corpo a corpo estremamente combattuto avvenne in Spagna durante la Sprint Race per il quinto posto.

 

Entrambi rookie in quella stagione, il monegasco si era assicurato il titolo nel round precedente a Jerez, arrivando ad Abu Dhabi già da campione; l’anglo-thailandese aveva invece ottenuto un solo podio fino ad allora.


Leggi anche: F1 | Leclerc, Verstappen e una penalità che non rende giustizia: la manovra dell’olandese era premeditata?


 

In griglia di partenza Albon si schierò sulla seconda casella, Leclerc partì dalla settima. Arrivati al 18° giro, Leclerc superò Nicholas Latifi agguantando il secondo posto, poco distante dal primo di Albon. Già nel passaggio successivo, il pilota della Prema era incollato agli scarichi della ART Grand Prix. 

 

Vani i tentativi di avvicinarsi nei giri successivi a causa di una bandiera gialla che aveva peraltro bloccato l’uso del DRS, Leclerc rischiò tutto all’ultimo giro. L’attuale pilota della Ferrari allungò esageratamente la staccata della vecchia curva 7, colpendo leggermente il posteriore di Albon. Il pilota ART perse il controllo e allargò la traiettoria mentre Leclerc completò la curva più vicino all’apice con una migliore uscita.

 

I due furono affiancati per tutto il rettilineo e, nonostante la strenua difesa di Albon, Leclerc riuscì a trovare lo spazio per infilarsi all’interno e prendere il comando della gara. Il monegasco andò così a tagliare per primo la bandiera a scacchi chiudendo in grande stile una stagione fantastica.

 

“Sapevo che le mie gomme fossero in un buono stato quindi ho dato tutto all’ultimo giro. Tutti andavano larghi in curva 7 quindi io mi sono buttato all’ultimo giro. Alex ha chiuso la porta ma era troppo tardi essendomi già buttato, quindi ci siamo toccati un pochino e l’ho passato al limite in curva 8.” disse Leclerc dopo la gara.

Per chi volesse rivedere il duello, potete cliccare qui!

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter