A TCFormula 2Formula 3

F2 & F3 | La regola tanto voluta per la F1 nelle serie minori dal 2024: tempo cancellato a chi causa bandiera rossa

La F2 e la F3 anticiperanno la F1 e dal 2024 i piloti di queste categorie che causeranno bandiera rossa in qualifica vedranno cancellato il proprio miglior tempo.

Il miglior tempo sul giro cancellato per chi provoca una bandiera rossa durante le sessioni di qualifica è finalmente realtà dal 2024, ma non in F1, bensì in F2 e F3.

F2 F3 regola bandiera rossa tempo annullato regolamento F1 2024
Foto: gpblog.com

Una delle novità previste nei regolamenti delle due categorie propedeutiche consiste nell’implementazione di questa regola assente finora nei principali campionati FIA. Spostandoci in America, è nelle gare del campionato Indycar che i piloti i quali causano una bandiera gialla perdono i loro due migliori tempi sul giro.

La regola funzionerà in maniera diversa nei casi di Formula 2 e Formula 3. Infatti, in queste categorie sarà la bandiera rossa (quindi non la gialla) a mettere i piloti ad averla causata a rischio.


Leggi anche:


Inoltre, non si tratterà di un provvedimento sistematico; sarà, invece, a discrezione dei commissari assegnare la cancellazione del miglior crono (di un tempo e non di due) del pilota reo di aver provocato un’interruzione forzata della sessione.

F2 F3 F1 2024 tempo annullato piloti bandiera rossa
L’appendice 33.5 dei regolamenti Formula 2 e Formula 3 2024. Foto: FIA

“Qualsiasi pilota che secondo gli stewards è la sola causa dell’esposizione di una bandiera rossa durante una sessione di qualifica non potrà riprendere parte alla sessione e il suo tempo sul giro più veloce potrebbe essere eliminato.” è quanto si afferma nel nuovo regolamento.

I giovani talenti del futuro dovranno quindi fare maggiore attenzione nella loro caccia al colpo perfetto sul giro secco. Chissà che l’inserimento di questa regola non sia stato fatto in ottica di un’eventuale introduzione futura nel regolamento della categoria regina.

Sarà interessante anche vedere come i piloti di F2 e F3, più giovani, con appena 45 minuti di libere per conoscere la pista e che dunque potrebbero pagare eccessivamente un errore frutto anche dell’inesperienza, riusciranno a gestire questa nuova variabile in una fase delicata e fondamentale per il prosieguo del weekend come la qualifica.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter