A TCFormula 2

F2 | Round 13, Abu Dhabi – Feature Race: Doohan vince, non basta il podio di Vesti: Pourchaire è campione!

Theo Pourchaire è il campione della F2 2023 con il quinto posto nella Feature Race di Abu Dhabi. Non basta la P3 a Vesti, vittoria di tappa a Doohan.

La Feature Race di F2 ad Abu Dhabi assegna il titolo 2023 a Theo Pourchaire, campione al termine di una gara da brividi! Non basta l’ottima prestazione di Vesti, terzo. Rivediamo quanto accaduto!

Doohan F2 Uni Virtuosi Abu Dhabi Feature Race
Foto: Formula Motorsport Ltd

Tutto liscio per Doohan allo stacco della frizione, Maini ha un’ottima reazione e balza Martins partito invece a rilento. Grande battaglia lungo tutto lo schieramento, Vesti guadagna una posizione e sale in ottava, bene anche Pourchaire che ne guadagna tre alle spalle di un superlativo Bearman che ne ha prese ben sette!

Doohan cerca subito di allungare mettendo Maini fuori dalla zona DRS mentre c’è lotta ai piedi del podio tra Iwasa e Maloney, ad avere la meglio è il giapponese.

Si conclude il sesto giro e inizia così il valzer dei pit stop: i primi sono Iwasa e Pourchaire! Maini e Bearman reagiscono alla mossa dei rivali: posizioni invariate tra i primi due, Pourchaire invece scavalca Bearman alle prese con il riscaldamento degli pneumatici. Maloney, Hadjar e Hauger sono i piloti a rientrare nel corso del passaggio successivo, sia Pourchaire che Bearman scavalcano il norvegese.

Inizia il decimo giro ed è occasione per rientrare per il leader Doohan, continua invece Martins. Bearman tiene Pourchaire nel mirino, qualche chilometro più avanti Iwasa riesce a superare Maini.

Errore per Bearman in curva 1, ne approfitta Pourchaire per allontanarsi e Hauger per mettersi negli scarichi della Prema #8. Il norvegese lo passa sul rettilineo più lungo dopo due giri. Entriamo così nella seconda metà di gara.


Leggi anche: F2 | Round 13, Abu Dhabi – Sprint Race: Un super Vesti vince e accorcia


Rallenta Bearman che si ferma all’ingresso della corsia box, ritiro per l’inglese della FDA.

Giro 23, Vesti rientra ai box! Nel giro successivo Martins va in marcatura, intanto c’è una feroce battaglia tra Iwasa e Maloney.

Finiti i pit stop per tutti: Doohan, Martins, Iwasa, Maloney, Maini, Pourchaire e Vesti è la situazione nei top. Vesti cerca un doppio sorpasso su Maini e Pourchaire, il francese tiene duro e resiste, ritorna quindi Maini che prova a difendersi. Pourchaire riesce a passare (tagliando la curva) Vesti lo segue all’ultima curva.

Ecco quindi il ruota a ruota tra i due piloti in lotta! Pourchaire restituisce due volte il sorpasso al danese, Vesti finalmente si porta avanti ma ha perso tanto tempo dai piloti avanti. I piloti in questione sono Iwasa e Maloney, con Iwasa che ha dovuto mollare sull’assedio di Maloney.

Virtual Safety Car per il ritiro di Mason al giro 30, si complica la faccenda per Vesti che è a 1.5 da Maloney ma senza giro veloce e con Martins distante 15 secondi.

Vesti riesce a passare Maloney che finisce in testacoda cercando di prendere il podio! Il danese è terzo ma non basta, Theo Pourchaire è quinto al traguardo ed è campione di Formula 2! Doohan trionfa davanti a Martins, terzo Vesti davanti a Iwasa (under investigation per la difesa su Maloney) e Pourchaire. Sesto Leclerc autore di una rimonta eccezionale nonostante cinque secondi di penalità.

La ART vince il titolo a squadre battendo la Prema!

Immagine

Questa la classifica finale, l’appuntamento con la Formula 2 va ora al 2024 per quanto riguarda i weekend di gara, ma mancano ancora i test-postseason proprio a Yas Marina!

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter