Formula 2Risultati

F2 | Round 4, Baku – Bearman vince la Sprint sotto safety car. In sei fuori al restart

Doppietta Prema con Vesti P2. Ripartenza disastrosa e solo 11 piloti al traguardo.

Si torna in pista a Baku per i 21 giri della Sprint di F2. A scattare dalla pole, grazie alla griglia invertita, sarà Verschoor, seguito da Maloney, Martins, Crawford, Daruvala, Hauger, Vesti e Fittipaldi. Bearman parte nono grazie alla penalità che spinge Pourchaire in P11, mentre Boschung sarà decimo. Dalla dodicesima posizione in giù, l’ordine di partenza è quello delle qualifiche di ieri.

Ollie Bearman durante le qualifiche di Baku di F2 © Formula Motorsport Ltd via Getty Images

Ollie Bearman durante le qualifiche di Baku di F2 © Formula Motorsport Ltd via Getty Images

Primi 10 giri

Parte bene Maloney, Martins si fionda tra i primi due ed è subito contatto. L’olandese ha l’ala rotta e sventola la bandiera gialla mentre il pilota delle Barbados ha una foratura e deve rientrare ai box. Nessuna conseguenza per Martins. Non c’è bisogno di una Safety Car e con la bandiera verde la gara continua. Verschoor si ferma senza riuscire a rientrare ai box.

Al secondo giro Hauger è in testa della corsa, Martins è secondo, seguito da Daruvala e Crawford. Maloney riesce a rientrare ai box per cambiare le gomme, dovrà tentare una rimonta disperata dalla ventunesima posizione.

Boschung si ferma durante il terzo giro e la direzione gara fa entrare la Safety Car. Lo svizzero ha toccato il muro e si deve ritirare dalla Sprint. Al termine del quinto giro c’è la bandiera verde e la gara può ricominciare.

Boschung prende il muro durante la Sprint di F2 a Baku © Formula 2, Source: Twitter @formula2
Boschung prende il muro durante la Sprint di F2 a Baku © Formula 2, Source: Twitter @formula2

Daruvala va subito all’attacco di Martins per la seconda posizione. Ma Vesti è molto vicino all’indiano e si fa vedere negli specchietti. Hauger cerca di costruirsi un gap da Martins, che continua a spingere in P2. Vesti è incollata a Daruvala, che per il momento si difende bene. Riesce a crearsi un po’ di distacco e per il momento il pilota Prema si deve accontentare del quarto posto.

Martins prova a passare Hauger, che è saldamente in testa alla gara. Leclerc segna il giro veloce in , ma il monegasco è decimo. Bearman risponde in 1:57.534. L’inglese di Prema è partito nono e ha recuperato quattro posizioni, sta spingendo e mette pressione al compagno Vesti con un altro giro veloce. Guadagna un secondo a giro.

Vesti passa Daruvala, Bearman è subito dietro pronto ad approfittare di eventuali errori. Iwasa ha problemi, DRS bloccato aperto e perde posizioni.

La classifica al decimo giro della Sprint di F2 di Baku © Formula 2, Source: Live Timing
La classifica al decimo giro della Sprint di F2 di Baku © Formula Motorsport Ltd, Source: Live Timing

Giri 11-21

Vesti e Bearman hanno entrambi passato Daruvala, ma l’inglese non sta più spingendo come nei giri precedenti. Iwasa rientra ai box, ma è costretto al ritiro. Benavides segna il giro veloce in 1:56.171. Martins glielo sfila subito, ma è ancora fuori dalla zona DRS e non riesce ad attaccare Hauger.

Bearman ritorna in vita e registra il giro più veloce in 1:55.992. È a +1.948 da Vesti, ma guadagna terreno. Al quattordicesimo giro Nissany centra il muro distruggendo macchina e barriere, sventola la doppia bandiera gialla, ma ci sarà una Safety Car.

Nissany a muro durante la Sprint di Baku di F2 © Formula Motorsport Ltd, Source: Twitter @formula2
Nissany a muro durante la Sprint di Baku di F2 © Formula Motorsport Ltd, Source: Twitter @formula2

Un giro dopo entra la Safety. La classifica si congela con Hauger in testa, poi Martins, Vesti, Bearman, Daruvala, Crawford, Pourchaire, Maini, Fittipaldi e Leclerc a completare la top 10. La safety car rientra alla fine del diciottesimo giro, per il secondo restart di questa gara.

Vesti attacca subito Martins, che gli chiude la porta. Bearman passa Vesti. Ma succede un disastro! Martins va a sbattere contro il muro, Bearman spinge fuori Daruvala, che va dentro la monoposto di Martins. Pourchaire e Leclerc vanno lunghi e centrano anche loro le barriere. Fuori anche Doohan e Hauger. Rientra la Safety Car.

Bearman è in vetta la classifica, ma non è chiaro se potrà mantenere la posizione perché il sorpasso avviene sotto bandiera gialla. Hauger sembra essersi fatto male alla mano nell’incidente. Hadjar chiede la bandiera rossa, ma la gara termina sotto Safety Car. Bearman si porta a casa la vittoria e il giro veloce della Sprint di F2 di Baku. Doppietta Prema con Vesti secondo. Crawford in P3.

La classifica finale della Sprint di F2 di Baku © Formula Motorsport Ltd, Source: Live Timing
La classifica finale della Sprint di F2 di Baku © Formula Motorsport Ltd, Source: Live Timing

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter