Formula 2

F2 | Round 4, Baku – Fittipaldi pronto al riscatto: “Pausa buona per ricaricare, ma avrei preferito tornare subito in pista!”

Pronto per il round di Baku della F2, Enzo Fittipaldi ha parlato in conferenza stampa dell’importanza del mese di pausa dopo un weekend difficile e dell’essere parte del Red Bull Junior Team.

Un inizio di 2023 in F2 non all’altezza delle aspettative per Enzo Fittipaldi che sul tracciato di Baku proverà ad invertire la rotta della sua annata. Il pilota brasiliano è quest’anno in forza al team Carlin, sulla carta decisamente più forte del team Charouz con cui ha gareggiato nel 2022 raggiungendo risultati inaspettati.

Fittipaldi è reduce da un weekend disastroso a Melbourne concluso con due incidenti. Il nipote di Emerson non ha preso parte alla Sprint Race poiché è andato a sbattere nel giro di schieramento in griglia. Anche la sua Feature Race è finita in barriera a causa della rottura della sospensione posteriore sinistra.

F2 Enzo Fittipaldi Carlin Baku Red Bull Helmut Marko
Fittipaldi con Helmut Marko nel momento dell’accordo con Red Bull nel mese di novembre dello scorso anno. Foto: Enzo Fittipaldi via Twitter

L’appuntamento di Baku segue quello di Melborune a distanza di un mese. Dopo un weekend difficile come quello avuto da Fittipaldi la voglia di tornare in macchina per rifarsi è tanta. Tuttavia si può sfruttare questa lunga pausa per ricaricare le batterie.

“Avrei certamente preferito risalire in macchina la settimana immediatamente successiva e avere un altro weekend di gara.” ha affermato Fittipaldi rispondendo a F1inGenerale. “Ma avere questo mese di pausa è stato buono per ricaricare e pensare a ciò che può essere fatto meglio, riguardare tutto e prepararsi al meglio per questo fine settimana di gara… ed essere motivato per reagire e puntare ad un buon risultato”.


Leggi anche: F2 | Round 4, Baku – Leclerc rivive la sua carriera: “Rispetto agli altri piloti ho iniziato più tardi. Ora procedo passo dopo passo”


Il suo ottimo 2022 gli è valso un posto nel Red Bull Junior Team, ma Fittipaldi allontana l’idea di un’uscita su una Formula 1 nel breve termine: “Al momento sono concentrato solo sulla Formula 2, non ci sto neanche pensando ad un eventuale test su una F1.”

“L’accordo con Red Bull è stato frutto dei risultati e dell’ottima stagione avuta l’anno scorso. Dr Marko e la Red Bull mi hanno dato la possibilità di essere parte del programma e non ci ho pensato due volte. Ho colto l’opportunità e ora anche se l’inizio di stagione è stato difficile sono certo che ci rifaremo. Lavoro molto con Red Bull, tanto simulatore che aiuta molto nella preparazione del weekend, tante attività fuori dalla pista…” ha concluso l’ex FDA in conferenza stampa.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter