Altre categorieFormula 3

F3 | ESCLUSIVA – Incidente Minì-Montoya, parla Sebastian: “È il leader del campionato, non capisco”

Sebastian Montoya commenta a caldo l’incidente con Gabriele Minì avvenuto nelle fasi finali della Sprint Race di F3 del GP di Spagna.

“È il leader del campionato, non capisco perché lo abbia fatto”, con queste parole a caldo, Sebastian Montoya commenta l’incidente con Gabriele Minì, avvenuto nelle fasi finali della Sprint Race di F3.

Il circuito di Barcellona si è infiammato negli ultimi giri di una gara che ha visto alternarsi diversi colpi di scena. Nel corso dei 21 giri è successo di tutto. Patatrac in casa Trident (e non saranno contenti), tra Ramos e Meguetounif, fuori quasi subito. Safety car.

La vettura di Montoya recuperata dopo l’incidente – Credits: F1 In Generale

Al diciottesimo giro, un incidente tra Gabriele Minì e Sebastian Montoya ha messo fine alla gara di entrambi. Di nuovo, Safety Car, che ha congelato le posizioni per gli ultimi tre giri, fino alla fine della Sprint. L’incidente non ci voleva per Minì, che ora si vede tallonato da Leonardo Fornaroli, a 3 punti dal leader nella classifica piloti.

“Ovviamente ne ho pagato le conseguenze con un fronte danneggiato. Comanda la classifica, quindi non capisco perché lo abbia fatto, ma è andata”, ha dichiarato, alzando le spalle. “Ho parlato con [Gabriele Minì]”, ha proseguito Montoya con la stampa al termine della Sprint Race. “E mi ha detto che che sono stato io a colpirlo, ma non è così.”

Dall’esterno, infatti, l’incidente racconta tutt’altra cosa con il pilota italiano che sembra aver spinto il colombiano figlio d’arte fuori pista.

“Sono contento per la velocità, è l’unica cosa che mi preoccupa. Ovviamente c’è ancora del lavoro da fare. Ho iniziato molto indietro, non è dove vogliamo essere, ma per arrivare a punti non posso sbagliare”, ha concluso.

La Formula 3 tornerà in pista domenica alle 10:05 con il Gran Premio di Spagna.

Crediti immagine di copertina: F1 In Generale

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.