Formula 3

F3 | Round 3, Imola – Feature Race: Vince Meguetounif, Fornaroli nuovo leader in classifica

Prima vittoria in F3 per Meguetounif nella Feature Race di Imola davanti a Goethe, ancora sul podio, e Fornaroli, nuovo leader del campionato.

La sesta gara dell’anno elegge un sesto vincitore per questo campionato di Formula 3 2024. La Feature Race di F3 a Imola è infatti andata a Sami Meguetounif della Trident, trionfante davanti a Goethe e Leonardo Fornaroli, il quale grazie al terzo posto è ora al primo posto in campionato.

F3 Feature Race Imola Fornaroli Trident Meguetounif
Fornaroli è il nuovo leader della classifica piloti dopo la Feature Race di F3 a Imola. Foto: Elia Aliberti per F1inGenerale.

Scorre tutto liscio in partenza: le tre Trident arrivano in curva 1 ordinate con Ramos davanti a Fornaroli e Meguetounif. Parte bene Goethe, vincitore della sprint race, che al secondo giro è già quarto davanti a Lindblad e Beganovic. Più indietro Minì che è scivolato addirittura in dodicesima posizione – fuori dai punti – dopo aver pattinato in partenza.

 

Già al terzo giro si muove la classifica nelle posizioni di testa: Fornaroli attacca Ramos e si porta al primo posto davanti ai suoi tifosi. Goethe segna il giro veloce e spezza il dominio Trident superando Meguetounif. Intanto anche Minì tenta la risalita e sorpassa Sztuka.

 

Goethe è insaziabile e attacca nel giro successivo anche Ramos per il secondo posto. Al sesto giro la Trident di Fornaroli subisce un calo di potenza sul rettilineo del traguardo e l’italiano retrocede al quinto posto, mentre Goethe sale al comando. Dietro di loro una lotta tra Leon e Tramnitz favorisce Minì che supera il tedesco approfittando della sua uscita in ghiaia battagliando con il messicano.

 

 

Fornaroli prova la rimonta e attacca Lindblad; lo svedese resiste per un giro ma poi deve cedere alla Trident #4. Nelle retrovie Smith va in testacoda al Tamburello mentre Bedrin subisce una foratura. Minì intanto si libera velocemente di Van Hoepen mentre Browning scavalca Lindblad messo poi nel mirino anche da Beganovic.

 


Leggi anche: FIA col pugno duro, due piloti squalificati per una gara: l’assurda notizia dalla F3


Entrati nella seconda metà di gara e gli italiani sono all’attacco. Minì supera Lindblad ormai crollato con gli pneumatici per il settimo posto, Fornaroli supera di nuovo Ramos e ritorna sul podio. Anche Browning attacca il messicano portandosi in quarta posizione.

 

Mentre Meguetounif riesce a riportarsi negli scarichi di Goethe, gli pneumatici di Ramos sono ormai andati e sia Beganovic che Minì ne approfittano per passare. Bella risalita per Stenshorne e Boya in nona e decima posizione, tuttavia il norvegese ha dieci secondi di penalità per l’incidente da cui era derivata la foratura di Bedrin.

 

Nuovo cambio in vetta al giro 18: Meguetounif attacca Goethe e lo supera agevolmente al Tamburello. Il tedesco è in difficoltà con gli pneumatici e Fornaroli gli torna negli specchietti ma non ne ha per concludere con successo un attacco.

 

 

Cala la bandiera a scacchi e Meguetounif conquista la sua prima vittoria in Formula 3 davanti a Goethe, ancora sul podio dopo la vittoria della sprint. Fornaroli completa il podio e sale al comando in classifica piloti, Browning, Beganovic, Minì, Lindblad, Ramos, Boya e Montoya chiudono la zona punti.

Immagine

Immagine

Immagine

La Formula 3 tornerà tra una settimana nel Principato di Monaco.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.