Formula 3

F3 | Round 5, Spagna – Feature Race: Domina Lindblad, podio per Fornaroli

Lindblad domina la Feature Race di F3 in Spagna, grande prova per Fornaroli che sale sul podio e ottiene la testa del campionato. La sintesi della corsa.

La centesima gara nella storia della Formula 3 nella sua nuova veste si conclude con un trionfo schiacciante della Prema. Arvid Lindblad ha ottenuto nella Feature Race in Spagna la sua seconda vittoria in F3 con un margine superiore ai sei secondi sul secondo classificato Mansell. Vediamo cosa è accaduto nella quinta Feature Race del 2024!

F3 Feature Race Spagna sorpasso Lindblad Mansell
Il sorpasso decisivo della corsa. Foto: FOM

Allo spegnimento dei semafori partenza regolare per tutti con Mansell che guida il gruppo alla prima curva seguito da Lindblad e Tsolov. Partenza non buona per Goethe che perde un paio di posizioni e colpisce la vettura di Stenshorne, costretto a tagliare le prime curve.

Mansell prova ad allungare e a mettere Lindblad fuori dal suo DRS ma il suo ritmo non è sufficiente per riuscirci. Lotta accesissima invece nelle retrovie tra Shields e Montoya per il ventunesimo posto nel tratto guidato del tracciato. Qualche goccia di pioggia cade sul tracciato, tuttavia nulla di rilevante.

 

Nel corso del quinto giro arriva così l’attacco del pilota Prema sul pilota ART e Lindblad ha così guadagnato la prima posizione sull’australiano. Dietro di loro c’è lotta anche tra Tsolov e Browning ed è l’ultimo vincitore di Macao ad avere la meglio sorpassando il pilota junior dell’Alpine.

 

Nel tentativo di restare attaccato a Lindblad, Mansell commette un errore ed esce dalla zona DRS. A Browning viene suggerito via radio di attaccare l’australiano davanti a sé, Mansell riesce però a tenere duro ed evitare l’avvicinamento del pilota Hitech.

 

 


Leggi anche: F3 | ESCLUSIVA – Incidente Minì-Montoya, parla Sebastian: “È il leader del campionato, non capisco”


Entriamo nella seconda metà di gara e mentre nelle posizioni di testa le posizioni sono congelate, protagonista a centro-gruppo è Gabriele Minì. L’italiano non ha avuto un buon ritmo questo weekend e nell’arco di pochi giri è scivolato da quattordicesimo a diciassettesimo perdendo posizioni da Tramnitz, Meguetounif e Voisin.

 

Quando mancano otto giri alla fine il gap tra Lindblad e Mansell è di addirittura tre secondi; Mansell ha a sua volta un vantaggio di due secondi su Browning, il quale è nel mirino di Tsolov che però sembra non riuscire ad avvicinarsi al punto di sferrare un attacco. Dietro di loro ci sono Fornaroli e Goethe, il quale aveva sorpassato alcuni giri prima Van Hoepen.

 

Mentre Lindblad porta ad addirittura sei secondi il vantaggio su Mansell, Tsolov perde prestazione e ne approfittano subito prima Fornaroli e poi Goethe. L’italiano è in zona DRS su Browning con quattro giri ancora da percorrere. Prosegue il calvario di Minì scivolato al ventiduesimo posto.

 

Al penultimo giro c’è una foratura per Van Hoepen dopo un contatto con Stenshorne. Ad approfittare è soprattutto Dunne che sale al settimo posto, seguito da Boya e quindi da Stenshorne. Grazie alla foratura di Van Hoepen entra in zona punti Beganovic.

Una gran gara di Fornaroli che completa la rincorsa verso il podio sorpassando Browning avendo la meglio in un entusiasmante ruota a ruota tra curva 1 e curva 3. Goethe approfitta del momento sfavorevole di Browning e sale al quarto posto.

 

Lindblad ottiene il suo secondo successo stagionale davanti a Mansell e a Fornaroli, nuovo leader del campionato.

Immagine

Immagine

Immagine

Appuntamento alla settimana prossima con il round del Red Bull Ring!

Immagini classifica: F1TV

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.