Formula 3

F3 | Round 5, Spagna – Sprint Race: Boya trionfa, contatto tra le Trident e incidente per Minì

L’idolo locale Boya conquista la sprint race di F3 in Spagna in una gara che ha visto l’incidente tra le due Trident in vetta al terzo giro e un contatto anche per Minì.

Una Sprint Race di F3 in Spagna ricca di azione in cui a trionfare è stato Mari Boya per la Campos, aiutato all’incidente tra le due Trident al terzo giro in una giornata non positiva per l’Italia con anche Minì ritirato. Rivediamo la sintesi della gara il cui epilogo è stato a favore il trionfo del pilota e team locali. 

f3 sprint race spagna barcellona boya contatto trident incidente Minì
Foto: FOM

Allo spegnimento dei semafori le due Trident in prima fila scattano bene e arrivano ordinate alla prima curva con Ramos davanti a Meguetounif. Boya e Dunne mantengono le loro posizioni, dietro di loro avanza Goethe con una gran partenza, quinto, così come Lindblad ottavo. Guadagna una posizione Minì, quattordicesimo, male invece Browning e Tsolov scivolati nella seconda metà della classifica.

 

 

Al terzo giro viene consentito l’uso del DRS e le due Trident arrivano al contatto! Meguetounif azzarda una mossa all’interno di curva 1 su Ramos: non c’è spazio per poterla chiudere e Meguetounif finisce così nell’erba nel tentativo di salvare la frenata, colpendo la vettura del compagno di squadra. Ritiro per Meguetounif, Ramos rientra ai box mentre esce la Safety Car per rimuovere la Trident #5 e anche le vetture di Bedrin e Voisin, ferme per incidente.

 

La Safety Car rientra al settimo giro e l’ordine dei primi dieci è: Boya, Dunne, Goethe, Van Hoepen, Stenshorne, Lindblad, Leon, Fornaroli, Beganovic, Tramnitz. Dodicesimo Minì, da segnalare il quindicesimo posto di Montoya che partiva ventisettesimo.

 

Boya riesce ad allungare subito su Dunne; Leon e Fornaroli attaccano Lindblad conquistando sesto e settimo posto; subito pronto in ripartenza anche Minì che è riuscito a conquistare la posizione su Mansell.

 

Inauguriamo il decimo giro con una battaglia a tre per il quarto posto tra Stenshorne, Van Hoepen e Leon: il trio perde contatto dai primi e ne approfitta anche Fornaroli per riavvicinarsi.


Leggi anche: F2 | Round 7, Spagna – Qualifiche: Aron è in Pole, i primi tre in sei millesimi!


Entriamo nell’ultimo terzo di gara e cominciano qui i primi timidi attacchi di Dunne su Boya, ma lo spagnolo chiude bene e resiste. Dunne resta in zona DRS con Goethe a sua volta nel DRS dell’irlandese ma a quattro giri dalla fine ecco l’incidente tra Minì e Montoya: il colombiano tenta l’attacco e i due si danno una ruotata; la vettura di Minì non regge e in frenata colpisce la Campos finendo entrambi in ghiaia.

 

La gara si conclude in regime di Safety Car e Boya conquista così la vittoria! Dunne e Goethe completano il podio davanti a Stenshorne, Van Hoepen e Leon. Settimo Fornaroli con il giro veloce e grazie al quale si porta in seconda posizione in campionato. Chiudono la zona punti Beganovic, Lindblad e Tramnitz.

Immagine

Immagine

Appuntamento alla Feature Race di domenica!

Credits foto di copertina: FOM

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.