Formula 3

FIA col pugno duro, due piloti squalificati per una gara: l’assurda notizia dalla F3

Piovono squalifiche in F3: ben due piloti sono stati squalificati per una gara per aver preso parte ad un altra categoria.

La FIA usa il pugno duro in F3: due piloti sono stati infatti squalificati per una gara per aver preso parte ad un’altra categoria senza previa comunicazione.

Tsolov F3 FIA squalifica Silverstone SPA Formula 3 F3 piloti squalificati
Nikola Tsolov sul tracciato di Imola – Foto: Tsolov Racing, Facebook

Si tratta di Martinius Stenshorne, pilota della Hitech GP numero 15, e di Nikola Tsolov, alfiere della ART numero 25. Entrambi hanno infatti preso parte a eventi esterni alla FIA Formula 3 che potrebbero garantire loro dei vantaggi. Il regolamento prevede che in tali evenienze piloti e squadre debbano avvisare la federazione che valuterà la richiesta, comunicazione mancata in entrambi i casi.

Cominciando da Martinius Stenshorne, per il neo pilota McLaren è giunta dalla FIA una squalifica dal round F3 di Silverstone e con 4 punti sulla licenza. Proprio sul tracciato britannico, Stenshorne ha preso parte a fine aprile ai test ed all’evento vero e proprio della GB3, campionato britannico di Formula 3.

Come si legge dal comunicato FIA, la federazione stessa avrebbe negato l’autorizzazione se avesse ricevuto la richiesta, mai pervenuta, di partecipazione al round GB3. Hitech GP ha poi comunicato che appellerà la decisione, contestando che la penalità sia stata più leggera in alcuni episodi precedenti.


Leggi anche: F2 – F3 | Imola – Orari Tv e dove seguire la prima tappa italiana


Stessa sorte anche per Nikola Tsolov. Squalifica dal round di Spa e 4 punti sulla licenza anche per lui, per gli stessi identici motivi. Tsolov, nel weekend del 19-20 aprile ha infatti preso parte al round del campionato Eurocup-3 proprio sul tracciato belga. Anche in questo caso, come si legge dal comunicato, nessuna richiesta sarebbe pervenuta alla FIA, che ha così applicato la squalifica.

Insomma, FIA con il pugno durissimo: l’organo francese sembra prestare molta attenzione in materia di test illegali ed è pronta ad applicare sanzioni. Ammenda infatti anche per il pilota PREMA Lindblad: ben 20000 euro di multa per aver preso parte agli stessi test di Stenshorne senza previa comunicazione. L’inglese non ha però preso parte alla gara successiva, evitando così una pesante squalifica.

Foto di copertina: McLaren

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.