Amarcord | Accadde oggi, 29 Giugno 2013: ad Assen Rossi torna alla vittoria

Foto: motogp.com

Foto: motogp.com

Ad Assen Valentino Rossi torna alla vittoria. Jorge Lorenzo con una spalla operata da meno di 24 ore riesce a concludere la gara in quinta posizione. Assen Rossi torna alla vittoria

Foto: motogp.com

A quasi tre anni dall’ultimo trionfo, Valentino Rossi torna alla vittoria dopo aver dominato per quasi tutta la gara. Scattando dalla seconda fila riesce a fare una buona partenza e dopo 5 giri riesce a prendersi la prima posizione, mantenendola fino alla bandiera a scacchi. Con la vittoria del Gran Premio d’Olanda ottenne la vittoria n°106 in carriera nel Motomondiale nonché la n°80 nella classe regina e la n°47 con la Yamaha. Assen Rossi torna alla vittoria

Valentino Rossi non fu l’unico protagonista di quella giornata. Jorge Lorenzo, all’epoca compagno di squadra di Rossi, corse la gara con la clavicola sinistra operata nemmeno 24 ore prima della gara. Nel corso delle prove libere del giovedì Lorenzo cascò e rimediò la frattura della clavicola sinistra. Il giovedì sera venne portato a Barcellona dove fu operato e poi tornò ad Assen per la gara. Una gara eroica per Jorge Lorenzo che riuscì a tagliare il traguardo in 5° posizione subito dietro a Dani Pedrosa, in questo modo limitò i danni in classifica mondiale.

Cronaca della gara Assen Rossi torna alla vittoria

Dalla seconda fila parte benissimo Dani Pedrosa, il quale conquista l’hole-shot alla staccata della prima curva su Bradl, Marquez, ,Rossi, Crutchlow, Smith, Espargaro, Lorenzo (da 12° a 8°) e Hayden. Là davanti Marquez in un lampo sfila Bradl per la seconda piazza, dietro Lorenzo passa anche Espargaro, fa lo stesso Rossi su Bradl per la terza posizione lanciandosi all’inseguimento delle Honda di Pedrosa e Marquez che chiudono il primo giro in testa con Lorenzo che passa anche Smith per la sesta posizione.


Il Campione del Mondo in carica, Jorge Lorenzo, è davvero una furia, nel corso del secondo giro si fionda all’interno della Honda di Bradl, ora è quinto preceduto soltanto dal leader Pedrosa, Marquez, Rossi e Crutchlow. Valentino Rossi fa registrare il miglior riferimento cronometrico di queste prime fasi di gara, ritoccato alla tornata seguente dal poleman Crutchlow “pressato” da un Lorenzo che non sembra avvertire dolore in queste prime battute della contesa. Addirittura il maiorchino in uscita di curva sfrutta una sbavatura di Crutchlow guadagnando la quarta piazza, fa lo stesso Rossi con un deciso sorpasso alla staccata della prima curva in fondo al rettilineo dei box su Marquez che vale la seconda posizione.

Al quinto dei 26 giri previsti Valentino Rossi è nuovamente il più veloce in pista, ora Pedrosa è ad un soffio e per il sorpasso non c’è bisogno di attendere: staccata dell’ultima chicane Rossi è in testa alla gara. Rossi prova a scappar via cercando di mettere più spazio possibile fra sé e gli avversari. Raggiunto e superato il giro di boa della contesa Lorenzo sembra non poter più reggere questo ritmo insostenibile. Si è visto sfilare alla staccata dell’ultima variante da Crutchlow, perdendo progressivamente terreno pur conservando una miracolosa (considerate le premesse) quinta posizione.

Gli ultimi giri Assen Rossi torna alla vittoria

Al 17esimo dei 23 giri previsti è Marc Marquez il grande protagonista, abbozza un primo tentativo di sorpasso su Pedrosa, missione compiuta poco più tardi alla solita ultima variante ritrovandosi secondo da Rossi in fuga. Questa bagarre ha permesso a Crutchlow di rifarsi sotto una volta liberatosi di Lorenzo. Crutchlow conferma questa previsione riuscendo a 5 giri dal termine a sfilare Pedrosa per il terzo posto, il tutto quando Rossi là davanti ha portato a quasi due secondi il vantaggio su Marc Marquez. Di fatto questa è l’ultima emozione di una corsa che riporta sul gradino più alto del podio Valentino Rossi, Marquez 2° precede Crutchlow e Pedrosa, un sensazionale Jorge Lorenzo è 5°.

Per rimanere sempre aggiornati, unisciti al nostro canale Telegram e seguici sui social Instagram, Facebook e Twitter.

MotoGP | Dovizioso cade in Motocross. Confermata la frattura della clavicola


Ragazza appassionata del motor sport da sempre, in particolare di Moto Gp, Moto 2, Moto 3 e F1. Sono uno degli amministratori del gruppo Facebook VALENTINIANIDOC46.
Disqus Comments Loading...

Questo sito si serve dei cookie di per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico.