Amarcord | Accade oggi, 11 aprile 2010, Tomizawa vince in Qatar

L’undici aprile di 10 anni anni fa, in Qatar, Shoya Tomizawa vince a sorpresa la prima gara della nuova classe intermedia del Motomondiale.

Foto: profilo Twitter @AlessioPiana130

Il weekend affrontato dal Motomondiale dall’8 all’11 aprile 2010 è stato sicuramente rivoluzionario. Ai nastri di partenza si presentava una nuova classe: la Moto2, con il suo regime mono motore Honda, con moto con i nomi delle case costruttrici dei telai (Suter, Moriwaki, Kalex, ecc…) e con una cilindrata più che raddoppiata rispetto all’antisegnana 250.

Per via di questa novità era difficile individuare un favorito per la vittoria finale e, a maggior ragione, per la vittoria della prima gara stagionale e assoluta di questa nuova classe. Tuttavia si presentavano al via alcuni piloti che, sicuramente, avrebbero potuto garantire delle prestazioni migliori rispetto alla media. Tra di loro c’erano Luthi, De Angelis, Iannone e Redding.

Nessuno considerava quel giapponese di 20 anni che girava nell’orbita del Motomondiale dal 2006, ma che solo la stagione prima era riuscito ad avere una sella per tutta la stagione. La stagione 2009 di Tomizawa fu tutto fuorché entusiasmante: tanti ritiri e due decimi posti (nel GP di casa e a Valencia) come migliori risultati. Il resto della stagione furono tanti traguardi tagliati tra la dodicesima e la quindicesima posizione. Questi risultati rispecchiano le difficoltà che può avere un ragazzo di 19 anni al debutto su una moto senza elettronica e con tanti cavalli da gestire.

Il GP

La stagione 2010 doveva essere quella del suo rilancio e in Qatar lo fece capire subito. In Qatar Tomizawa fece una gara perfetta e, grazie a delle prestazioni opache e alcune cadute dei big, riuscì a vincere in scioltezza. A completare il podio ci furono altri due Outsider, ovvero Alex Debòn e Jules Cluzel.

Lo spagnolo si ritirò alla fine della stagione 2010 dopo una carriera mediocre coronata solo dal quarto posto finale in 250 nel 2008. Cluzel, invece, corre in Supersport dal 2012 con risultati finali sempre in top 5.

Leggi anche:

Amarcord | Accadde oggi: 8 aprile 2001, a Suzuka nasce la rivalità Rossi-Biaggi

La stagione di Tomizawa proseguì con una pole e un secondo posto a Jerèz e tanti risultati nella top ten fino al GP di San Marino. A Misano partì ottavo e si trovò a lottare per entrare in top ten, quando cadde e venne travolto da De Angelis e Redding. Per il pilota non ci fu niente da fare e, probabilmente, perì sul colpo.

Seguici su Telegram

Amarcord | Accade oggi, 10 aprile 2005, Jerez: Rossi-Gibernau show all’ultima curva.

Mattia Lisa

Studente di storia, appassionato di motori e speaker radiofonico