Amarcord | Accade oggi, 4 maggio 1996, prima pole di Schumacher con la Ferrari.

Primo fine settimana di maggio 1996, la Formula 1 arriva ad Imola, il 4 maggio Michael Schumacher conquista la prima pole position al volante della Ferrari. La F310 del campione del mondo in carica fa registrare il miglior tempo nell’ultimo tentativo, precedendo la Williams Renault di Damon Hill.

Schumacher Imola 1996
scuderiafans.com
Premesse

Il Gran Premio di San Marino 1996, che si disputa ad Imola, è la prima gara in Italia per Michael Schumacher da quando è arrivato in Ferrari. Il pilota tedesco si presenta per la prima volta davanti ai suoi tifosi con l’obiettivo di contrastare il dominio della Williams.

Nella prime quattro gare la Williams, spinta dal motore Renault, ha conquistato quattro pole position: tre con Damon Hill, una con Jacques Villeneuve in Australia, alla prima gara stagionale: esordio in Formula 1 da parte del pilota canadese. La scuderia di Frank Williams e Patrick Head, ha vinto anche le prime quattro gare, dimostrando una netta superiorità rispetto alla concorrenza.

Regolamenti

Nel 1996 le qualifiche in Formula 1 si svolgevano il sabato pomeriggio: unica sessione dalla durata di un’ora, 12 giri a disposizione di ciascun pilota. Durante la sessione di qualifica era possibile lavorare sull’assetto delle vetture.

Non esisteva la regola del parco chiuso, non c’era un limite di motori da utilizzare in una stagione o in un week end; in qualifica si utilizzava un motore più potente rispetto a quello che sarebbe stato utilizzato in gara il giorno seguente; un solo fornitore di gomme per gli 11 Team: Goodyear.

Qualifiche GP di San Marino 1996

Il sabato pomeriggio, come da copione, i big aspettano che siano le scuderie minori e scendere in pista per prime, a “gommare” la pista. Michael Schumacher, con la sua Ferrari numero uno, esce dai box quando sono trascorsi dieci minuti dall’inizio delle prove cronometrate, potendo chiedere il massimo della prestazione alla sua monoposto spinta dal 10 cilindri di Maranello: si colloca momentaneamente in pole davanti a Jacques Villeneuve e Damon Hill.

Enzo Cristofaro.  (Motore Ferrari 046, 10 Cilindri, Campionato del Mondo di Formula 1 stagione 1996).

Damon Hill ci riprova: scavalca il pilota tedesco mettendosi in prima posizione; anche il suo compagno di squadra, Villeneuve migliora, posizionandosi provvisoriamente in seconda posizione.

Ti piacerebbe scrivere news o approfondimenti sulla F1, MotoGP o qualsiasi altra categoria motoristica?
F1inGenerale è alla ricerca di nuovi editori.Clicca qui per info

Quando mancano quattro minuti al termine Michael Schumacher esce dai box, scodando con la sua Ferrari, per il suo ultimo tentativo, Hill è già in pista provando a migliorare il suo stesso tempo che al momento vale la pole, cosi come Villeneuve. L’unico pilota a migliorare è Schumacher che abbassa il tempo fatto registrare dall’inglese e si mette in prima posizione.

Dopo aver tagliato il traguardo, il campione del mondo è costretto a parcheggiare la sua Ferrari sull’erba dopo un testacoda alla prima variante, causato dalla rottura della sospensione posteriore sinistra. Poco importa, nessuno riesce a migliorare il tempo del pilota tedesco che conquista la sua prima pole position con la Ferrari.

Seguici su Instagram

Seguici su Telegram

Motociclismo | Doppietta Motomondiale e SBK. In quanti ci sono riusciti?