Formula 1Interviste

F1 | Anche Marko stregato da Bearman: il consiglio a Frederic Vasseur

Anche Helmut Marko ha lodato l’eccezionale performance di Oliver Bearman in Arabia Saudita, suggerendo a Frederic Vasseur di piazzarlo in Haas in ottica 2025

Dopo una performance del genere, non si può far altro che togliersi il cappello ed applaudire, e lo stesso ha fatto Helmut Marko, anch’egli rimasto stregato dall’eccezionale performance messa in mostra da Oliver Bearman nel weekend appena trascorso in Arabia Saudita. Persino lui, da sempre bacchettone nei confronti dei giovani piloti, ha sottolineato la grande prova del giovane britannico, esortando Frederic Vasseur ad offrirgli immediatamente un sedile in Haas in ottica 2025.

Marko Bearman
Anche Helmut Marko ha lodato l’eccezionale performance di Oliver Bearman a Jeddah © Ferrari

Bearman stupisce, cosa farà ora Ferrari?

“Il debutto di Oliver Bearman con la Ferrari è stato sensazionale”, ha esordito il consulente Red Bull in un’intervista concessa a speedkweek, lodando il giovane talento della Ferrari Driver Academy. ”In alcuni frangenti è stato quasi alla pari di Charles Leclerc su un circuito selettivo come quello di Jeddah”.

Anche l’austriaco, così come molti, si è domandato cosa farà ora Ferrari, consapevole di avere tra le mani un altro gioiello dal talento cristallino: ”Hanno già Hamilton e Leclerc, entrambi con contratti a lungo termine, e Bearman è un super talento”.

La soluzione ideale, secondo Marko, sarebbe piazzare l’inglese in Haas, almeno per il 2025: ”Se fossi in Vasseur troverei subito un sedile a Bearman in Haas ad esempio. È vero che i giovani adesso arrivano al debutto molto ben preparati, ma è solo se si ha davvero talento che si ruba la scena”.


Leggi anche: F1 | Horner con le spalle al muro: la dipendente Red Bull pronta a inchiodarlo pubblicamente


La gara di Bearman ha ricordato per certi versi il debutto di Pedro Acosta in MotoGP, con lo spagnolo che ha battagliato per oltre metà gara con piloti ben più blasonati ed esperti: ‘Per me Bearman ha impressionato tanto quanto Pedro Acosta in MotoGP”.

”Vedere Acosta attaccare Marquez è stato decisamente rinfrescante, così come seguire il debutto di Bearman con la Ferrari. Sono queste le cose che la gente vuole vedere”.

Avendo già ingaggiato Hamilton, è chiaro che Bearman non potrà puntare al sedile Ferrari almeno fino al 2026, indi per cui, disputare una stagione in Haas potrebbe essere, ad oggi, l’unica opzione disponibile.

Ciò gli permetterebbe anche di crescere ulteriormente e di vivere l’anno da rookie senza troppe pressioni, anche se il ragazzo ha già ampiamente dimostrato di avere le spalle larghe.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter