A TCFormula 1

F1 | Mercedes scopre le carte: la data di presentazione della W15

Secondo le ultime indiscrezioni, Mercedes presenterà la W15, chiamata a riscattare la deludente stagione 2023 e a riportare la scuderia di Brackley al successo, il giorno di San Valentino

Mercedes si prepara a tornare protagonista nella prossima stagione, dopo un 2023 deludente nonostante un’annata conclusa con il titolo di vice campione del mondo. Tuttavia, le frecce d’argento hanno collezionato meno della metà dei punti ottenuti da Red Bull, dominatrice incontrastata con la RB19, e gli uomini di Brackley confidano nella W15, che verrà svelata secondo Motorsport Italia il 14 Febbraio, per tornare al successo o perlomeno impensierire la compagine anglo-austriaca.

Data presentazione Mercedes W15
Mercedes: c’è la data di presentazione della W15 © Mercedes AMG

Mercedes, la W15 sarà presentata il 14 Febbraio

“C’è una squadra che ha un grande successo e noi abbiamo un grande divario da colmare”, aveva commentato Toto Wolff poche settimane fa, parlando del gap da recuperare nei confronti di Red Bull. ”Allo stesso tempo, credo che abbiamo fatto dei passi avanti per colmare questo divario”.

”Sarà sufficiente? Non lo so, ma lo vedremo nei test e poi nella prima gara in Bahrain. Sono molto entusiasta. Sarà il cronometro a dirci che lavoro abbiamo fatto. Abbiamo imparato molto. Le gare e le stagioni difficili sono quelle in cui si impara di più.

Poi l’avvertimento ai rivali: ‘‘Diciamo sempre che i giorni in cui perdiamo sono quelli che i nostri concorrenti rimpiangeranno perché impariamo di più”.

Come confermato dallo stesso Wolff, la W15 sarà radicalmente diversa rispetto alla sua predecessora, nata sul medesimo concept zero sidepods che si era già rivelato fallimentare sulla W13 nel 2022: ”Cambieremo completamente la disposizione del telaio, la distribuzione dei pesi, il flusso d’aria, quasi tutti i componenti”.

Nonostante il grande lavoro svolto da Monaco in poi per dare una sterzata netta al progetto, la W14 non ha mai particolarmente impressionato, e da qui la decisione di chiudere completamente i ponti con il passato e ripartire da un foglio bianco.


Leggi anche: F1 | Alpine, c’è la data di presentazione della A524 e della nuova Hypercar


Anche James Allison, tornato a ricoprire il ruolo di direttore tecnico nel 2023, ha confermato che la direzione presa a Brackley non ha nulla a che fare con il concept della RB19: “Queste cose sono conversazioni filosofiche, ma per un progettista o per una persona che si occupa di prestazioni in Formula 1, il concept non ha nulla a che fare con la macchina”.

“Gli ultimi due anni ci hanno imposto di modificare il nostro approccio e la nostra metodologia, il nostro concept se vogliamo. Di conseguenza, il prodotto che ne uscirà sarà necessariamente diverso perché definito da decisioni diverse e da una diversa ponderazione di ciò che è importante e di ciò che non lo è”.

Carichi ed entusiasti sono anche i due piloti, entrambi confermati fino al 2025, con Hamilton a digiuno di vittorie da ormai due stagioni, e desideroso di rilanciare il guanto di sfida a Max Verstappen, dopo la delusione di Abu Dhabi 2021 che ancora grida vendetta.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter