Anteprima Formula E | BMW: “Lottiamo per il campionato”

A pochissimi giorni dal round messicano del Campionato di Formula E, BMW i Andretti Motorsport si sente pronta alla sfida. Dopo una vittoria in Arabia Saudita, una serie di rovinose circostanze ha impedito alla squadra di tornare sul podio in Marocco e in Cile. L’intero team sembra però motivato a raccogliere i frutti di mesi di duro lavoro. Sentiamo cosa si aspettano Antonio Felix Da Costa e Alexander Sims, rispettivamente alla loro quarta e prima presenza in Messico. Anteprima Formula E BMW

Anteprima Formula E BMW
BMW i Andretti Motorsport

“Possiamo lottare per il campionato” Anteprima Formula E BMW

Antonio Felix Da Costa aveva iniziato questa stagione sulla vettura apparentemente più competitiva e con una grande vittoria ad Ad Diriyah. Il brutto incidente in Marocco (di cui si era assunto ogni responsabilità) con il compagno di squadra è stato un duro colpo per il portoghese. Arriva quindi all’Autodromo Hermanos Rodriguez conscio di dover dimostrare la sua costanza, ma fiducioso nella sua prestazione.

“L’E-Prix di Città del Messico è stata una gara molto positiva per me in passato. Nell’ultima edizione mi sono perfino qualificato per la superpole, quindi non vedo l’ora di tornare in pista. La stagione è ancora agli inizi e siamo decisamente in una buona posizione per lottare per il campionato. Il team è stato molto competitivo su tutti i tracciati finora, quindi questo mi fa ben sperare per le prossime gare.”

Anteprima Formula E BMW
BMW i Andretti Motorsport

“Curioso di conoscere i fan messicani”

Alexander Sims è alla sua prima stagione completa in Formula E, dopo aver passato un anno allo sviluppo della (fu) MS Amlin Andretti. Il pilota britannico ha tuttavia già dimostrato le sue grandi capacità in pista (forte anche della sua laurea in ingegneria meccanica) e sta facendo un lavoro prezioso per il team. Queste le sue parole al debutto a Città del Messico.

“Siamo soddisfatti del lavoro che abbiamo fatto a Santiago del Cile. Abbiamo un buon passo, quindi sono molto contento di poter dimostrare la nostra competitività in Messico. La squadra sta facendo un lavoro immenso ed è per questo che sono sicuro che la vettura sarà di nuovo al massimo. Ho sentito molto parlare dell’entusiasmo dei fan messicani, quindi sono curioso di vederlo di persona e sono certo che questo E-Prix sarà un bell’evento.”

Formula E | Come le batterie hanno rovinato la gara di Santiago

Aurora Dell'Agli

Classe 1997, studentessa di Giurisprudenza. Coordino la redazione Endurance e GT, spesso direttamente dalla pista.