Anteprima WRC 2018: Il ritorno dei mostri

Ormai mancano solo 40 giorni al ritorno del Campionato Mondiale di Rally, ed i team stanno infatti sfruttando queste giornate di Test a Montecarlo per prepararsi al meglio. Non ci saranno grandi innovazioni rispetto allo scorso anno per quanto riguarda le vetture WRC+, che hanno regalato spettacolo in ogni singolo stage della stagione 2017, che ricorderemo sicuramente con grande piacere, e che sicuramente ci regaleranno grandi battaglie anche nel 2018.

I favoriti rimangono il francese Ogier, che punterà addirittura al sesto titolo mondiale, ed il belga Neuville, ancora a caccia del primo titolo piloti. Non escludiamo però il team Toyota Gazoo Racing WRC che sicuramente proverà ad infastidire i BIG con una Yaris WRC+ che l’anno scorso, guidata da JM Latvala, ha vinto l’innevato Rally di Svezia con una guida straordinaria del finlandese. Troppi incidenti e problemi tecnici hanno impedito al team nipponico di vincere altri Round, ma sicuramente la base è più che buona.

Il Team M-Sport World Rally Team nel 2017 ha portato a casa sia il titolo piloti che quello costruttori, grazie al maestro e calcolatore Sebastien Ogier, ed anche grazie agli ottimi risultati ottenuti da Ott Tanak ed Elfyn Evans. L’estone Tanak ora è passato in Toyota, lasciando lo spazio di secondo pilota al britannico Evans, che prima guidava la Fiesta WRC+ gommata DMACK Tyres. Con il rinnovo del francese Ogier  sarà doveroso aspettarsi una grande stagione per il team inglese, che ora ha ancora più appoggio da parte di mamma Ford (il team gestito da Malcom Wilson infatti è l’unico team privato tra i BIG). Sarà una vera e propria prova di forza per loro.

Il campione in carica Ogier tra le strade di Montecarlo durante i Test 2018.
  📸 WRC

Grande delusione della stagione 2016 il Team Citroen Abu Dhabi WRT, con sole due vittorie portate a casa dall’irlandese Meeke, prima in Messico e poi in Spagna. La vettura si è dimostrata non all’altezza delle altre, soprattutto per quanto riguarda il bilanciamento della vettura. Speriamo che i test svolti da Sua Maestà Loeb negli scorsi mesi riescano a dare una nuova linfa alla C3+ per il 2018.

Meeke in azione al Montecarlo, durante i test per il 2018.
  📸Citroen Racing



Grande stagione invece per il Team Hyundai Motorsport, che fino a due Rally dalla fine era ancora in corsa per il mondiale, poi qualche piccolo errore di Neuville ha lasciato campo libero alla fuga di Ogier. Sicuramente potranno fare meglio nella prossima stagione, risolvendo quei problemi di fragilità che insieme alle uscite del belga hanno condizionato il campionato della casa sud-coreana.

Carlos del Barrio, nuovo navigatore del pilota spagnolo Dani Sordo.
  📸Hyundai Motorsport

 

Ora non ci resta che aspettare il 22 Gennaio, dove si partirà con gli ultimi Test e nei giorni successivi con il primo Round del campionato.

📸 WRC
📸 Citroen Racing

 

Anteprima WRC 2018: Il ritorno dei mostri
Lascia un voto
mm

Matteo Pisani

Nato in provincia di Napoli, frequento il quarto anno di liceo. Le auto sono sempre state la mia passione, soprattutto quelle da Rally. Seguo in particolare il WRC ed il mondiale Rallycross, ma sono anche grande appassionato di F1 e tutto il Motorsport in generale.