Aston Martin Valkyrie AMR Pro un bolide scolpito dal vento

Svelata la versione definitiva della Aston Martin Valkyrie AMR Pro, l’hypecar da 1000cv con un V12 ad aspirazione naturale. Un progetto senza paragoni lo definisce Tobias Moers, amministratore delegato della casa britannica. Un’auto scolpita dal vento: scopriamola insieme!

Foto: AstonMartin

Dopo la presentazione come prototipo al Salone di Ginevra del 2018, Aston Martin Valkyrie AMR(sigla che sta per Aston Martin Racing) Pro svela le sue forme definitive. E’ stata realizzata insieme alla Red Bull Advanced Technologies e alla società di ingegneria Multimatic. Questo è certamente un progetto ambizioso per Aston Martin che ha coinvolto nella fase finale dello sviluppo anche i suoi due piloti di F1:  Lance Stroll e Sebastian Vettel. Un’auto esclusiva per circuiti che conta di girare in 3 minuti e 20 secondi a Le Mans, con un tempo vicino alle LMP1.

Un’auto senza regole, veloce e perfetta per il divertimento in pista.

Foto: AstonMartin

Il motore gira a 11.000 giri/min ed eroga una potenza di 1.000 CV grazie ad un V12 di 6.5 litri ad aspirazione naturale costruito da Cosworth.  Rispetto alla “classica” Valkyrie è stata ridotta la massa grazie all’utilizzo del carbonio per la carrozzeria e per i bracci delle sospensioni. Per contenere il peso, tutti i vetri sono sostituiti da elementi in Perspex.

Rispetto alla Valkyrie tradizionale è più lunga di 380 mm e più larga di 96 mm davanti e 116 mm dietro. Questa versione vanta un sottoscocca aggiornato, che migliora la gestione dei flussi d’aria. Presenti delle appendici aerodinamiche anteriori rimotellate. Tutte queste modifiche sono volte a generare il doppio della deportanza rispetto alla variante tradizionale. La Valkyrie AMR Pro, inoltre, raggiunge anche i 3G nelle accelerazioni laterali, valori vicini a quelli di una monoposto di F1.

40 esemplari e per i clienti un trackday dedicato.

I clienti entreranno a far parte di un programma di eventi che avranno come cornice i più famosi circuiti del mondo omologati dalla FIA. Avranno a disposizione un team di tecnici ed istruttori che li aiuteranno a sfruttare al meglio le potenzialità della vettura, oltre a serate nelle quali saranno ospiti d’eccezione. Saranno costruite quaranta Valkyrie AMR Pro e le prime consegne dovrebbero iniziare nel mese di ottobre 2021. Tutti gli esemplari avranno la guida a sinistra .

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

leggi anche : https://f1ingenerale.com/ford-mustang-mach-1-dalla-strada-alla-pista-la-piu-potente-in-europa/

Raffaella Pappa

Studentessa di Giurisprudenza presso LUISS Guido Carli, amante dei motori e responsabile della redazione Automotive di F1ingenerale