Audience GP | Gli ascolti del GP del Belgio: TV8 sbanca, Sky conferma ottimi numeri

Archiviata la corsa a Spa, prima di dedicare anima e corpo al GP di Monza concediamoci qualche minuto ad analizzare gli ascolti della gara di domenica Audience GP Belgio

 Audience GP Belgio

Un weekend che non verrà dimenticato, quello appena lasciato alle nostre spalle. Da un lato, il ritorno alla vittoria della Ferrari dopo quasi un anno di digiuno; la prima vittoria di Leclerc, dopo diversi tentativi non andati a segno. Dall’altro, la tragica scomparsa del giovane Hubert, in quel triste pomeriggio di tre giorni fa. La corsa di domenica si è svolta sotto il suo nome,”#RacingforHubert”, questo era l’hashtag di riferimento. E i 7 chilometri del giro 19, cifra che rappresenta il numero di corsa di Anthoine, sono stati dedicati alla sua memoria, con l’intero autodromo in piedi ad applaudire.
L’audience di questa particolare corsa è stata piuttosto in linea con la passata edizione per Sky, ma TV8 è letteralmente impennata. Audience GP Belgio

SKY

Come anticipato, Sky conferma gli ottimi numeri registrati lo scorso anno: sintonizzati sui canali Sky Sport F1 HD e Sky Sport Uno c’erano 1.700.000 spettatori con un 13% di share, in linea con il 1.735.000 dell’edizione 2018. Per essere precisi, Sky ha segnato un impercettibile -2% rispetto alla passata stagione, ma poco importa considerando la mole di questi numeri paragonata alla media di ascolti stagionale.

TV8

Se Sky si limita a confermare, TV8 decolla: la differita delle 18 ha registrato 1.753.000 spettatori, numeri che rappresentano uno spaziale +46.1% rispetto all’edizione 2018, seguita da un pubblico di 1.200.000. Ottime notizie dunque per la TV in chiaro: questi dati sono un assaggio di cosa potrebbe raccogliere la RAI con il GP d’Italia, se;non avesse preso la contestabile decisione di non trasmettere il nostro Gran Premio sulla TV nazionale.

Appuntamento a settimana prossima con l’audience del GP a Monza!

 

F1 | GP Belgio 2019 – Classifica piloti e team [Round 13/21]

Davide Galli

Studente di giurisprudenza e appassionatissimo fin dall’infanzia di Formula 1. Amo qualunque cosa faccia "bruum"