F1 | Binotto: «Insieme interrompiamo il dominio Mercedes» Ma Irvine…

In occasione del Festival dello Sport di Trento il team principal ha avuto modo di dichiarare con fermezza che Charles Leclerc e Sebastian Vettel saranno entrambi piloti Ferrari nel 2020. Leclerc Vettel piloti dominio Mercedes

È il terzo giorno del Festival dello Sport 2019, in occasione di uno specialissimo talk, Jean Todt in collegamento da Bruxelles, Piero Ferrari, Stefano Domenicali, Eddie Irvine, Luca Badoer e Sabine Kehm sono riuniti per raccontare le imprese di Schumi e della “Ferrari più forte di sempre”. Leclerc Vettel  Binotto dominio Mercedes

A sorpresa, da Suzuka, si collega Mattia Binotto. Il giornalista conduttore dell’evento, Andrea Cremonesi, pone la domanda che tutti hanno in mente: siamo sicuri che rivedremo la stessa coppia di piloti l’anno prossimo? Sebastian Vettel sarà ancora alla Ferrari?

Mattia Binotto non ha dubbi: «I nostri piloti non cambieranno. Non c’è ragione di cambiare, loro per primi sono convinti. Entrambi stanno bene alla Ferrari. Il sogno di entrambi è di vincere con noi, quindi a questo punto credo non ci sia alcun dubbio.» «Gestire due campioni può essere anche facile dal nostro punto di vista, se li si lascia liberi di correre tra di loro. Invece abbiamo scelto di gestirli perché crediamo che due campioni di questo livello possano portare un valore aggiunto per Ferrari. Può capitare ancora di trovarsi in situazioni difficili, entrambi hanno voglia di vincere, ma noi siamo qui.»

L’esempio di Schumacher e il dominio Mercedes

Lo stesso ingegnere di Losanna poi prosegue condividendo il proprio ricordo dei tempi d’oro, testimoniando quanto Michael Schumacher fosse preciso e metodico nel suo lavoro, persino maniacale. Infine, confessa: «Quella Ferrari rappresenta un esempio per me. Ancora oggi nella gestione della squadra mi chiedo cosa farebbero Jean (Todt, ndr) o Stefano (Domenicali, ndr) al mio posto.» Leclerc Vettel  Binotto dominio Mercedes

Binotto dominio Mercedes

«Noi stiamo lottando per vincere. È difficile dire quanto siamo vicini a interrompere il dominio Mercedes, ma abbiamo una coppia di piloti che può permetterci di farcela. Siamo vicini

Al termine del collegamento, la stessa spinosa domanda sui piloti viene posta al Vicepresidente della casa di Maranello, Piero Ferrari, che risponde: «Avere una coppia di due piloti forti è qualcosa che mi piace. Tutti vorrebbero avere due piloti così, quindi non credo che dovremmo cambiare. Inoltre, alla nostra squadra serve stabilità: sostituire un pilota può essere destabilizzante.»

Anche Irvine e Massa commentano le prestazioni di Leclerc e della Ferrari

Di opinione diversa sembrano invece essere due alfieri della Ferrari di Schumacher. Eddie Irvine, trattenutosi con noi della stampa al termine dell’evento, ha dichiarato che se fosse in Ferrari, lui non avrebbe dubbi: punterebbe tutto su Leclerc. Poco prima dal palco aveva anche affermato che tra Leclerc e Verstappen non c’è paragone: il primo prevale in termini assoluti. «Ciò che ha fatto a Monza con Hamilton forse non era legale ma è stato tutto così perfetto che non si può che dire: Wow!»

Anche Felipe Massa, che il giorno precedente è stato protagonista del Festival percorrendo dei giri tra le strade di Trento con una vettura di Formula E, ha rivelato di essere un appassionato tifoso del pilota monegasco che conosce da quando quest’ultimo aveva 13 anni. Leclerc Vettel  Binotto dominio Mercedes

Da un lato quindi le imprese e il grande supporto di cui Charles Leclerc gode negli ultimi tempi, dall’altro è innegabile che Sebastian Vettel nelle ultime gare abbia dato prova della sua staffa e della sua tenacia, dimostrando tutta la sua voglia di continuare ad affermarsi in rosso, smentendo molte voci critiche.

Tutto è nelle mani della Scuderia, dunque, nel dimostrare la propria capacità di fare squadra, di essere Ferrari.

Immagini: @scuderiaferrari

F1 | Il fascino della cultura vincente di Mercedes: Questione di dettagli

Walter B.

Studente al quinto anno di Giurisprudenza comparata europea e transnazionale, attualmente in Francia. Tra mille cose sono appassionato di Formula 1, tifoso Ferrari e blogger di Formula E. Mi trovate anche su Twitter: @euro_walter