BMW i4!Una serie 3 travestita! Ma non potevano chiamarla i3!

La nuova i4 è stata svelata, ma siamo sicuri he questa sia la versione elettrificata della Serie 4? Lunga 4.71 metri con 4 porte ha tutti i numeri per essere chiamata i3, un nome che BMW però aveva già sfruttato. E allora così che nasce la nuova i4  i4 M50. Sarà disponibile nei concessionari da novembre 2021.

Motorizzazioni

Partiamo dalla più potente Bmw i4 M50 con un consumo di energia in combinato pari a 22 kWh/100 km nel ciclo WTLP. Con una potenza di 400 kW pari a 544 CV su di una trazione integrale che spinge per un’autonomia di 510 km. La sorella minore, Bmw i4, consuma circa 18 kWh/100 km a parità di condizioni ma con una potenza che scende a 340 CV scaricati solo sulle ruote posteriori. Complice il minor peso l’autonomia sale a 590 km.

Con un peso che supera di poco i 2000 kg la i4 M50 scatta da 0 a 100 in 4 secondi. Interviene anche lo Sport Boost, che garantisce un picco di erogazione garantendo quasi 800 Nm di coppia massima. La i4 eDrive nonostante i suoi 340 Cv fatica a stare sotto i 6 secondi sullo 0-100 e con una coppia massima di 430 Nm.

Leggi anche: BMW M4 Coupé: bella o brutta poco importa! Qui c’è tanta sostanza!

bmw i4

Batterie

Quando si parla di auto elettriche queste sono oggetto di grande critica. Bmw ha lavorato su efficienza e dinamica. Le batterie sono garantite 8 anni o 160 mila km. Rispetto le precedenti elettriche di Bmw il loro spessore è stato abbassato a 110 mm, spostando il baricentro di 40mm rispetto la variante termica (34 mm per la M50). Le batterie possono essere ricaricate a 200 kW per ottenere fino a 164 km di autonomia in dieci minuti (140 sulla M50).

bmw i4

Design

Un’elettrica “normale” che si distacca dai più classici design “green”. All’esterno troviamo la solita Serie 4 ma con quattro porte. All’anteriore è però presente un sistema di aereodinamica attiva. L’Active Air Flap Control non garantisce carico aereodinamico ma una migliore efficienza. Il doppio rene si apre e si chiude in dieci posizioni diverse così da garantire un CX di 0,24. Con questa soluzione Bmw aumenta l’autonomia fino a 10 km.

Gli interni sono rimasti più fedeli alle sorelle termiche. La differenza ora la fa un unico schermo curvo che dal conducente arriva fino alla zona dell’infotainment. Plancia, leva del cambio e tunnel centrale vengono contrastati di alcuni dettagli blu che richiamano la particolare motorizzazione scelta.

bmw i4

Con un prezzo di lancio di 103 mila euro Bmw acquisirà i primi ordini da novembre 2021. Una cifra alta per la tipologia di vettura ma Bmw si è giustificata con “garantiamo il 30% dei costi di gestione in meno rispetto le motorizzazioni termiche“.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Bmw M4 Cabrio Competition! Bocciata ancor di più!