Bmw M4 Cabrio Competition! Bocciata ancor di più!

Svelata la nuova Bmw M4 Competition Cabrio. La vettura riprende le linee spigolose della versione Coupè che in questa versione penalizzano fortemente il design. Una vettura elegante ma pronta a trasformarsi in un animale da strada con i suoi 510 CV e 610 Nm di coppia.

Bmw Serie 4 cabrio

Design

L’immagine che ci si aspetta da una cabriolet è quella di una vettura morbida e sinuosa, che racchiuda in maniera completa il sostantivo elegante. La nuova Bmw M4 Cabrio Competition è invece un concentrato di muscoli ben in vista. Linee spigolose e taglienti non aiutate dalla tanto discussa calandra a doppio rene. Questa sembra quasi allargare la vettura con un frontale che ben si fa distinguere tra le rivali. Guardano ad esempio la Mercedes Classe C Coupè si apprezzano le linee più morbide disegnate dal vento, protagonista delle vetture cabrio.

Anche la carreggiata è stata allargata di 40 mm. La larghezza della vettura passa ora da 1852 mm a 1952 mm. Al posteriore eredita i gruppi ottici dalla sorella coupè. Un nuovo estrattore invece sposta di lato i due terminali di scarico. Tecnici ed ingegneri sono riusciti, grazie all’uso di nuovi materiali, a ridurre il peso della cappotte del 40% – rispetto la precedente versione. Disponibili in due colori: Nero ed Antracite.

Bmw serie 4 cabrio

Motore

Tolto il tetto la nuova Bmw Serie 4 Competition Cabrio non si differenzia in nulla dalla versione coupè. Il motore rimane il sei cilindri in linea capace di erogare 510 CV e 610 Nm di coppia. Nel precedente articolo sulla Serie M4 vi avevamo parlato della possibilità di poter scegliere tra cambio manuale ed automatico, con un’eccezione. Questa rivela essere proprio la versione Competition. La più estrema delle M4 obbliga i suoi clienti verso il cambio automatico. Rimane dunque lo ZF ad otto rapporti.

Interni

Gli interni sono gli stessi che Bmw ci ha abituati a vedere nel corso degli anni. Con un carattere che non vuole rinunciare alla sportività, la nuova Serie 4 Competition aggiunge ‘M-Drive Professional. Uno speciale pacchetto che dona alla vettura e al pilota un’anima racing. Il consueto M Drift Analyzer registra durata, distanza e angolo della derapata. Con l’app M Laptimer si può invece avere una vera e  propria telemetria nell’utilizzo in pista. Per godersi a pieno il sound del motore con il tetto chiuso, Bmw sfrutta il sistema Active Sound Design, un optional che poco amano i puristi del marchio. Una volta chiusa la cappotta il sound del motore verrà amplificato attraverso le casse presenti nei pannelli porta e ai lati del cruscotto.

Bmw Serie 4 cabrio

La Bmw M4 Competition cabrio sarà presto ordinabile in tutti i concessionari, con un prezzo di lancio di 110 mila euro. Cifra decisamente più alto rispetto le sue dirette concorrenti: Classe C AMG Cabrio e Audi S5 Cabrio. Ed è forse giunta l’ora di pensare a quanto questi modelli “Competiton” possano diventare nel tempo sempre più rari. E a lanciare l’allarme per prima è stata proprio Mercedes che dalla prossima versione produrrà Classe C solo con un 4 cilindri in linea.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Ferrari Portofino M! Cambia poco fuori ma tanto dentro!