Bollettino medico Alex Zanardi [21 Giugno] – “Resta grave il quadro neurologico”

Emanato un nuovo bollettino medico. Zanardi è stato coinvolto nel pomeriggio di venerdì 19 in un incidente stradale in provincia di Siena durante una gara di handbike.

Bollettino medico Alex Zanardi
Foto BMW

Rimangono critiche le condizioni neurologiche di Alex Zanardi ricoverato all’ospedale policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena. Bollettino medico Alex Zanardi

Nel bollettino medico che è stato diramato nella giornata di ieri, i medici hanno confermato la gravità del quadro clinico che, però, rimane stabile.

Il responsabile del reparto di terapia intensiva ha comunicato alla stampa che il paziente è in coma farmacologico indotto: “Neurologicamente Zanardi non è valutabile perché dobbiamo tenerlo sedato, ma il trauma è piuttosto importante e potrebbe aver conseguenze alla vista. Solamente nelle prossime giornate si potranno ridurre i sedativi e valutare esattamente il quadro clinico”.

Alle 11:30 della giornata di oggi un nuovo bollettino medico conferma condizioni stabili ma gravi.

“In merito alle condizioni cliniche dell’atleta Alex Zanardi, ricoverato al policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena dal 19 giugno a seguito di incidente stradale, la Direzione Sanitaria informa che il paziente ha trascorso la notte in condizioni di stabilità cardio-respiratoria e metabolica. Le funzioni d’organo sono adeguate. E’ sempre sedato, intubato e ventilato meccanicamente. Il neuromonitoraggio in corso ha mostrato una certa stabilità; tuttavia bisogna essere cauti perchè resta grave il quadro neurologico. Le condizioni attuali di stabilità generale ancora non consentono di escludere la possibilità di eventi avversi e, pertanto, il paziente resta sempre in prognosi riservata.

Il prossimo aggiornamento ci sarà alle ore 12 di lunedì 22 giugno.”

Seguici anche su Instagram

Grave incidente stradale per Zanardi: il bollettino medico delle 10 e ultimi aggiornamenti

Bollettino medico Alex Zanardi domenica 21 giugno 2020

mm

Marco Talluto

Ingegnere Gestionale appassionato di Formula 1. Social Media Manager dal 2009 con la voglia di trasmettere la mia passione per il motorsport.