Bwoahgelle | Le pagelle scorrette del GP del Portogallo.

Appuntamento fisso con le Bwoahgelle! le pagelle scorrette del GP appena trascorso. Questa volta la F1 è approdata in Portogallo patria dei Tram, del Baccala e dei venti. Proprio a questo fenomeno naturale si ispirano queste pagelle. Vediamo se ci sono affinità tra il GP appena trascorso e le folate d’aria che colpiscono la penisola. Bwoahgelle GP Portogallo

Meme Bwoahgelle
Fonte: WTF1

Lewis Hamilton: Tramontana.

Il vento gelido che parte da nord assomiglia molto a Lewis, anche lui partendo dalla fredda Inghilterra è stato in grado di conquistare il mondo. Dopo il record di pole position archivia anche il record delle vittorie in carriera. Ma “l’irrequieto vento del nord non era ancora soddisfatto” e infatti da vero campione che vince di prepotenza si prende anche il giro veloce sul finire della gara. Non ha fine la sua forza e la sua energia e così come un vero distruttore fa piazza pulita intorno a lui tanto che anche un finlandese abituato al gelo lappone è costretto a soccombere sotto i suoi colpi. GELIDO!

Charles Leclerc: Levante.

Vento fresco che arriva dall’est e che spesso porta precipitazioni così anche il giovane talento monegasco. Unica gioia per i tifosi della rossa fresca e umida in una stagione arida e priva di risultati significativi. Il quarto posto di oggi di Charles è oltre una vittoria, perchè arriva in una gara normale senza ritiri o colpi di scena e dopo aver portato aggiornamenti. Il giovane alfiere Ferrari riesce a sfruttare a pieno la sua monoposto già dal sabato con una strategia che risulterà giusta e la domenica si conferma in quarta posizione. La macchina con lui si comporta bene e Charles ne riesce a estrarre tutto il potenziale. Arriva così dopo tanto tempo un po’ d’aria fresca a Maranello. TAPPAMI LEVANTE SE TU MI VOI BENE! Bwoahgelle GP Portogallo

 Sebastian Vettel: Scirocco.

In questo caso parliamo ancora di venti e non di auto. Il tedesco come il vento che proviene da Sud-Est inizia ad essere un qualcosa di mal gradito in Italia. Il vento infatti è molto caldo ed umido ed è molto temuto nella stagione estiva in Italia, il tedesco è ormai  molto poco apprezzato dai tifosi. Stanchi delle prestazioni sotto tono e della scarsa competitività i supporter della rossa non fanno altro che il conto alla rovescia sperando che appunto questo Scirocco passi presto e arrivi qualcosa di nuovo. ANTO’ FA CALDO!

Meme Bwoahgelle

Lance Stroll: Libeccio.

Il vento che ha origine da Sud Ovest è famoso più che per le sue caratteristiche per i gravi danni che la sua violenza provoca. Così anche il canadese. Dopo le polemiche legate all’assenza causa mal di pancia\Covid, il rampollo di casa Stroll non perde tempo per mettersi in luce in pista. Sorpasso al cardiopalma (un po’ come tutti i suoi onboard) che però per una leggerezza non chiude e finisce per colpire Lando compromettendo la sua gara e quella dell’inglese. Ruba il premio “incidente di gara” a Grosjean che questa volta pare essere molto sottotono per quanto riguarda i danni. TURBINOSO!

Kimi Raikkonen: Maestrale.

Di nome e di fatto! Il vento legato a The Ice Man è molto freddo e arriva dal nord, più che per le caratteristiche stesse del vento il nome è la vera assonanza con Kimi. Il primo giro fatto dal finlandese è infatti un capolavoro, un giro senza eguali: esperienza, talento, reattività che lo portano a guadagnare dieci posizioni. “Emozione che dura poco ma il bello è proprio lì” così anche il giro di Kimi che dopo poco scivola di nuovo in fondo allo schieramento, c’è mancato poco e arrivava anche a punti. MAGISTRALE E MASTER!

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

Paolo Mellone

Studente di lettere moderne appassionato di F1 ,dei grandi classici della letteratura e NERD incallito.