Bwoahgelle | Le pagelle scorrette del GP di Spagna

Appuntamento fisso con le Bwoahgelle, le pagelle scorrette del GP di Spagna. In questo weekend di caldo afoso e grigliate la F1 non ha perso occasione per lasciarci spunti ironici. Un po’ come una qualsiasi giornata al mare proviamo a paragonare il GP di Spagna ad un Ferragosto qualsiasi.

La partenza – Foto: F1

Hamilton, Verstappen, Bottas: Gli zii che organizzano.

Sono loro a guidare la giornata in pista e al mare. Uno griglia, uno guida e l’altro fa i preparativi. Senza di loro la gita non partirebbe proprio ma senza dubbio un’improvvisata andrebbe bene lo stesso. Certo eh grazie a loro va tutto bene… Magari però potevano far divertire anche gli altri… solo loro tre finiscono a pieni giri e la lotta per la vittoria non è pervenuta. Fanno tutto loro e non lasciano nulla al resto dei piloti. ORGANIZZAZIONE FILINI! Bwoahgelle Gp Spagna

Sainz, Leclerc, Vettel, Albon, Gasly, Norris, Ricciardo, Kvyat: I nipoti.

La vera attività la fanno loro. Il centro della giornata è il loro, animano e rendono gradevole la mattinata al mare e il GP di Spagna. Scalmanati, incontrollabili e tutti uguali. Sono i vari pit stop e le diverse strategia ad animare una giornata soporifera a dir poco.  Si prendono a capelli ma allietano la domenica agli ormai irriducibili della F1. VIVACI!

Stroll e Perez: Mamma e Papà.

Sono loro a fare il compitino per tutta la famiglia, fanno il loro lavoro e portano a casa punti importantissimi. Che sia un parcheggio in doppia fila o la mancanza di distanziamento anche stavolta arriva la reprimenda… ma finché c’è nonno Lawrence che paga nessun problema. Per loro la domenica è un lavoro facile un po’ grazie alla pensione del nonno, un po’ perché nessun altro può creare problemi. TRA MOGLIE E MARITO NON METTERE IL DITO!

Grosjean : Lo zio che ha fatto la guerra.

Tutta la domenica dorme, ma anche il sabato. Non da segni di vita, non da motivo di preoccuparsi della sua presenza. Finché non si sveglia dal suo torpore e si gira, come il miglior nonno di “Così parlò Bellavista” per dar segni di vita (allego video per mostrare tanta poesia). Allo stesso modo Romain si gira dal nulla per attirare l’attenzione. OH ANIMA DEL PURGATORIO!

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Spagna – Sintesi gara: vince Hamilton, poi Verstappen e Bottas. Leclerc ritirato

 

 

Paolo Mellone

Studente di lettere moderne appassionato di F1 ,dei grandi classici della letteratura e NERD incallito.