Formula 1Interviste

F1 | Sirene Audi su Sainz: le criptiche dichiarazioni di papà Carlos

Carlos Sainz Sr, fresco vincitore della Dakar 2024 proprio con Audi, è tornato a parlare di un possibile passaggio del figlio a Ingolstadt in ottica 2026

Siamo ormai entrati abbondantemente nel 2024, ma del rinnovo di Charles Leclerc e Carlos Sainz non si vede ancora nemmeno l’ombra. Voci dicono che l’annuncio potrebbe arrivare in occasione della presentazione della prossima vettura Ferrari, i cui veli verranno fatti cadere il 13 Febbraio a Fiorano. In attesa dell’ufficialità, lo spauracchio Audi resta sempre all’orizzonte per Carlos Sainz, qualora l’accordo dovesse improvvisamente saltare.

Sainz Audi 2026
Sainz in Audi nel 2026: parla papà Carlos © Ferrari

Sainz in Audi nel 2026: parla papà Carlos

“Credo che Audi sia una garanzia”, ha affermato il 61enne spagnolo, che pochi giorni fa ha conquistato il suo quarto successo nella Dakar proprio con la casa dei quattro cerchi.

”So bene quanto prendano sul serio ogni progetto, e so bene cosa comporta la mentalità tedesca nel mondo del motorsport, con i suoi vantaggi e i suoi svantaggi. Ma dobbiamo rispettare il gruppo Volkswagen come Audi”.

Mesi fa circolavano voci secondo le quali Sainz avrebbe firmato un pre contratto con Audi in chiave 2025. Indiscrezione subito smentita dal suo entourage, che ha ribadito la volontà di Carlos di proseguire la sua avventura in Ferrari, iniziata nel 2021.

”Sappiamo tutti che la F1 è un mondo un po’ speciale, ma ho molto rispetto per l’Audi”, aggiunge Carlos Sr. ”Penso che sarà una questione di tempo prima che abbiano successo in Formula 1.

”Non ho la sfera di cristallo, ma se Audi decide di entrare in F1, ha tutto il mio rispetto. Credo che si stiano impegnando al massimo per farne un buon progetto. Naturalmente, in casa, visto che faccio parte della famiglia Audi, è logico che parliamo e ci scambiamo opinioni su ciò che il team Audi può essere in futuro”.


Leggi anche: F1 | Che bordate alla Ferrari: “Maranello è un colabrodo, non hanno mai dimostrato di avere le palle”


Il diretto interessato, poche settimane fa, ha ribadito l’intenzione di voler estendere il proprio accodo con la rossa: ”Alla Ferrari mi conoscono, leggono le telemetrie, sanno di cosa sono capace. Vorrei continuare lì ancora molti anni”.

”Non sono il tipo da un anno soltanto, quelle sono speculazioni. Sento la stima di Fred e del team, e prolungherò se continuerò a sentirla: Se la vogliamo in due la raggiungeremo”.

Chissà se la benedetta firma arriverà prima dell’inizio della stagione, o se, come fortemente temuto dallo stesso pilota, Sainz sarà costretto ad iniziare il campionato senza ancora avere una visione chiara di quel che sarà il suo futuro.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter