Classifica MotoGP, Moto2 e Moto3 dopo il GP di Aragon

bagnaia aragon marquez mir classifica motogp moto2 moto3
credits: motogp.com

Ecco come si aggiorna la classifica di MotoGP, Moto2 e Moto3, dopo il GP di Aragon: Bagnaia recupera su Quartararo, Fernandez accorcia su Gardner nonostante l’infortunio, Acosta ringrazia Garcia e mantiene il vantaggio.

Classifica MotoGP dopo il GP di Aragon

Arriva finalmente la prima vittoria in MotoGP per Francesco Bagnaia, dopo una grande battaglia con Marc Marquez. Con la vittoria di Aragon, Pecco guadagna punti importanti in ottica campionato, grazie anche alla brutta gara di Fabio Quartararo. Nonostante il vantaggio del leader resti comunque molto amplio, Bagnaia per ora non molla e si trova ora a 53 punti da Quartararo.

Ancora ottimo Joan Mir, terzo in Aragona, e ancora matematicamente in lotta per il titolo. Lo spagnolo è terzo in campionato, con un distacco di 57 punti dalla vetta della classifica. Le gare rimaste sono solo 5, ma Mir e Bagnaia stanno provando a tenere aperta la pratica Mondiale fino all’ultimo, aspettando un errore di Quartararo.

motogp classifica moto2 moto3 aggiornata gp aragon 2021 bagnaia ducati quartararo rossi marquez mir
credits: motogp.com

Classifica Moto2

Grandissima prova di forza di Raul Fernandez, che ad una settimana dall’operazione alla mano, torna in pista e vince il GP di Aragon, accorciando sul compagno di squadra in classifica generale. Il distacco ora tra il leader, Remy Gardner, e il suo compagno di team è di 39 punti. Cade invece Marco Bezzecchi, che dà l’addio definitivo alle già poche chance di rimonta mondiale.

credits: motogp.com

Classifica Moto3

La classifica della Moto3 ha rischiato di subire un ribaltone durante il GP di Aragon, quando Pedro Acosta, leader del mondiale, è caduto, dando la possibilità a Sergio Garcia di guadagnare parecchi punti. Garcia, però, è a sua volta caduto proprio nell’ultimo giro, gettando alle ortiche la possibilità di andare a podio, e guadagnare una ventina di punti fondamentali per il suo tentativo di rimonta. Il distacco tra i primi due resta così invariato a 46 punti. Ne approfitta Dennis Foggia, che vince e si porta a 58 punti dal leader del mondiale.

credits: motogp.com

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Simone Frigerio

Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1