F1 – Santander, Alfa Romeo, Petrobras: cosa succede con gli sponsor

Ferrari Piange, Alfa ride, McLaren incassa

Sono tempi di grandi annunci in F1, Santander annuncia la fine della Partnership con Ferrari, Alfa Romeo invece annuncia la partnership con Sauber e McLaren annuncerà a breve due nuovi grandi sponsor.

Andiamo ora ad analizzare nel particolare le tre situazioni.

Ferrari 2017
📸 ferrari.com

Ferrari dopo 7 anni perde Santander, il contratto venne firmato nel 2010 con l’arrivo in Ferrari di Fernando Alonso e scadrà il 31 Dicembre 2017.

Nel 2007 la banca spagnola, capitanata da Emilio Botin, decise d’investire sul Campione Spagnolo, dapprima seguendolo nell’anno in McLaren e poi in Ferrari. Morto Emilio Botin nel 2014, la figlia Ana Patricia prese il comando della Banca apportando un cambio di tendenza nel modo di amministrare la banca e i soldi, tra questi spicca l’abbandono della F1 per investire nel calcio (il colosso Spagnolo sarà tra gli sponsor della UEFA Champions League 2018/2019).

Quanti sono i soldi che verranno a mancare nelle casse della Scuderia di Maranello? Si calcola che i soldi investiti in 8 anni (2010-2017) da Santander nella Rossa siano stati 280 Milioni di Euro, per Ferrari si prospetta quindi una la perdita di 40 milioni l’anno. Certamente Marchionne e Arrivabene sono già a lavoro per ripianare la perdita, si parla di un ulteriore investimento di Philip Morris per 40M, ma, essendo rumurs, questi dati vanno sempre presi con le pinze.

Altro grande dubbio dei Fan della Rossa e dell’intera F1 sarà la livrea 2018, rimarrà come l’attuale (rossa con gli inserti bianchi e con l’ala posteriore senza sponsor) oppure si ritornerà a quella del 2007\2008\2009 con molto rosso? O ci sarà il clamoroso ritorno del Nero? Non ci resta che aspettare e vedere le mosse della dirigenza di Maranello.

 

Parliamo ora della notizia del momento, la Partnership tra SAUBER e ALFA ROMEO.

possibile livrea Sauber Alfa Romeo
📸 Luca Lazzini Design

Dopo 32 anni la casa milanese ritorna in F1, però sia la situazione che le condizioni del ritorno sono ben diverse da quelle degli Anni ’80. L’Alfa infatti non fornirà i motori a Sauber, ma sarà Title Sponsor (i motori saranno forniti da Ferrari e marchiati Ferrari). Tale partnership permetterà alla casa italiana di inserire la scritta “ALFA ROMEO” sulla vettura svizzera e prevederà anche una cooperazione a livello strategico, commerciale e tecnologico.

Tuttavia la parte più importante senza dubbio è quella non scritta sul contratto, infatti questa partnership potrebbe trovare il suo culmine con l’approdo nell’oramai scuderia Italo-Svizzera di uno o due piloti della Ferrari Driver Accademy: il Neo campione FIA Formula 2 Charles Leclerc e il vice campione Gp2 2016 Antonio Giovinazzi. Al momento il Monegasco sembra quasi certo di uno dei due posti disponibili, invece il pilota di Martina Franca pare sia in lotta per il secondo sedile con lo svedese Marcus Ericsson. Certa invece sembra l’esclusione di Pascal Wehrlein, aspettiamo come sempre il comunicato ufficiale del Team per chiarire finalmente questa situazione.

Il nome del Team svizzero che correrà durante la stagione 2018 del Campionato Mondiale di Formula 1 sarà “ALFA ROMEO-SAUBER F1 TEAM”.

 

“Abbiamo firmato con due sponsor che non abbiamo ancora annunciato, quindi penso che la gente possa aspettarsi altri grandi marchi sulle vetture McLaren per il 2018.″
McLaren 2017
📸 mclaren.com

Queste le parole pronunciate da Zak Brown al termine del campionato 2017. Uno di questi due sponsor potrebbe essere Petrobras, multinazionale Brasiliana del petrolio attualmente sponsor di Williams, che accompagna i piloti brasiliani (quest’anno l’unico era Massa). L’anno prossimo mancanto piloti brasiliani in griglia di Partenza, Petrobras potrebbe sponsorizzare il pilota più vicino alla F1, cioè Sergio Sette Camara che guiderà l’anno prossimo in F2 al fianco di Lando Norris.

Il team di Working sta infatti pensando di accogliere anche Sette Camara nel McLaren Young Driver Program per accaparrarsi il soldi dello Sponsor brasiliano.

Per quanto riguarda l’altro sponsor a cui faceva rifermento Brown non si sa ancora nulla, invece sembra certo che, come per Ferrari, Santander terminerà la sponsorizzazione con il team di Woking. Per il team inglese, la perdita in termini di denaro sarà minima, poiché il contributo economico che la Banca Spagnola versava a McLaren dal 2007 è andato diminuendo nel tempo.

Questo il riassunto degli avvenimenti maggiori in questi prime giorni del post campionato.



F1 – Santander, Alfa Romeo, Petrobras: cosa succede con gli sponsor
Lascia un voto
mm

FSalvatore

Appassionato di F1, Tifoso Ferrari